Segui Newsitaliane.it su Facebook

Palermo, 54enne operata all’ernia ombelicale muore in ospedale in meno di 24 ore


eUna donna di 54 anni purtroppo è deceduta in seguito alle complicazioni dovute ad un semplice intervento di ernia ombelicale. E’ questo quanto accaduto a Palermo nei giorni scorsi e che ha portato il marito della paziente a sporgere denuncia ipotizzando L’ennesimo caso di malasanità. La vittima È una donna di 54 anni la quale Come già detto si era sottoposta ad una operazione all’ernia ombelicale, un intervento chirurgico apparentemente piuttosto semplice, ma sarebbe morta dopo meno di un giorno in seguito ad alcune complicazioni sopraggiunte. Come abbiamo visto però,  il marito Gregorio Trucco ha deciso di sporgere denuncia  ipotizzato che quello che ha visto protagonista la moglie, Rosa Biondo, è stato L’ennesimo caso di malasanità.

Nello specifico sembra proprio che l’uomo avesse denunciato alla polizia che la medicazione alla ferita della donna sarebbe stata cambiata per circa 4 volte nella notte dopo l’intervento chirurgico. “C’era sangue sul cerotto e l’infermiera fotografava quella medicazione e inviava le foto a qualcuno ma nessun medico dalle 20 in poi è venuto a visitare mia moglie”, sono queste le parole che proprio da Gregorio Trucco che ha ipotizzato che tutte quelle fotografie scattate dal infermiera dovevano in qualche modo fare scattare un campanello d’allarme perché vuol dire che qualcosa non stava andando per il verso giusto.

La donna è stata sottoposta all’intervento lo scorso mercoledì mattina e in stanza con lei vi erano le sue figlie che pare l’abbiano trovata molto tranquilla. A raccontare tutto ciò è il marito il quale aggiunge anche di non essersi mai mosso dal letto dell’ospedale della moglie, ma in serata però purtroppo qualcosa iniziato a cambiare. “Quelle medicazioni sono state fatte una dopo l’altra e hanno interessato anche i cateteri ma solo in mattinata è arrivato un medico e un anestesista”, racconta ancora l’uomo disperato per l’improvvisa e incredibile morte della moglie.

Come abbiamo detto L’intervento è stato effettuato nella giornata di mercoledì e soltanto nella giornata di ieri la paziente veniva trasferita in sala operatoria perché respirava male e l’hanno ventilata, poi alle 11:30 un medico è andato dal marito dicendole che purtroppo la moglie era deceduta. Il marito rimasta davvero sconvolta dalla notizia avrebbe chiesto al medico perché,  e li il dottore avrebbe riferito che la donna aveva avuto un’ emorragia perché lei si era tolta un drenaggio e proprio questa risposta ha fatto sì che il marito pensasse che qualcosa sotto in realtà c’era.  Così ha deciso di sporgere immediatamente denuncia alla polizia per chiedere che vengano effettuati degli accertamenti e che vengano riconosciute eventuali responsabilità dei sanitari in relazione al decesso della moglie. “Voglio tutta la verità, mia moglie aveva 54 anni”.

Questo sito utilizza i cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e cookies di profilazione di terze parti. Per saperne di più o per disabilitare l'uso dei cookies leggi la nostra "Cookie Policy". Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando lo scroll o cliccando 'Accetto' darai il consenso all’uso di tutti i cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi