Segui Newsitaliane.it su Facebook

Si masturba davanti alle amichette della figlia: 50enne arrestato a San Donato Milanese


Un uomo di 50 anni, incensurato, è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di atti sessuali con minorenne, corruzione e adescamento di minorenne. Il 50enne, residente a San Donato Milanese, alle porte di Milano, è accusato di essersi masturbato davanti alle amiche minorenni della figlia, alle quali impartiva ripetizioni nella sua casa.

Le indagini, coordinate dalla procura di Lodi, sono partite a gennaio dopo la denuncia presentata dai genitori di due delle ragazzine. Tre, secondo quanto ricostruito, gli episodi contestati all’uomo: in tutti i casi fortunatamente le ragazzine si sono ribellate alle richieste dell’uomo, che voleva che le adolescenti partecipassero agli atti sessuali.

Il 50enne era reputata una persona di fiducia: a lui si erano rivolti i genitori delle ragazzine, affinché l’uomo le accompagnasse a svolgere attività sportiva e le aiutasse a fare i compiti. Proprio in quest’ultima circostanza l’uomo per tre volte, quando la figlia non era presente, si sarebbe masturbato davanti alle minori chiedendo loro di partecipare.

Il 50enne, incastrato da mesi di intercettazioni telefoniche, è adesso finito in carcere in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del tribunale di Lodi. Oltre agli episodi con le amiche della figlia, l’uomo è anche accusato di aver adescato online, via chat, almeno altre cinque ragazzine. Il 50enne avrebbe dapprima conquistato la loro fiducia con normali chiacchiere, ma poi si sarebbe spinto fino a proporre rapporti sessuali alle minori.

Privacy Policy