Segui Newsitaliane.it su Facebook

Terremoto, trema la Calabria. Scossa magnitudo 4.4 nella notte, tanta paura


Continua a tremare la terra nel nostro paese e nello specifico nella notte a tremare è stata la Calabria dove si è registrata una scossa di terremoto piuttosto forte intorno alle ore 4:50 del mattino. La scossa di magnitudo 4.4 è stata registrata dagli strumenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in mare al largo della Costa Calabra ed è stata avvertita dalla popolazione E dai tanti turisti presenti nelle zone di villeggiatura.

Come già abbiamo detto la scossa è stara registrata intorno alle ore 4:50 a Tropea e negli altri paesini della Costa Calabra. Tantissimi sono stati i cittadini che sono scesi nelle strade e nelle piazze e tanti hanno chiamato i vigili del fuoco per avere notizie al riguardo. La scossa di magnitudo 4.4, ha svegliato nella notte la Calabria meridionale ed erano Infatti le 4:50 quando il terremoto ha svegliato Gli abitanti soprattutto residenti lungo le coste di Tropea dove Effettivamente si è registrato l’epicentro.

L’episodio è stato avvertito anche a Vibo Valentia e a Lamezia Terme e per ora non sembrano esserci danni a cose o persone ma soltanto tanta paura e tante Chiamate effettuate al 118 e al 113 da persone molto spaventate soprattutto anziani. Tanti turisti presenti sulla zona Costiera di Tropea sono scesi nelle strade impauriti. Stando a quanto riferito sembra che la scossa si sia registrata ad una profondità di 57 km ed è stata avvertita anche tra Parghelia a Tropea lungo la costa del Vibonese Ma è stato avvertito anche nei centri di Ricadi, Nicotera, Parghelia, Ricadi, Zaccanopoli, Zungri, Joppolo, Tropea, Zambrone fino a Vibo Valentia.

Secondo quanto riferito dagli esperti dell’Istituto Geofisica e Vulcanologia sembra che l’evento non abbia avuto delle conseguenze e né per cose né tanto meno per persone. La notizia della dell’avvenuta scossa di terremoto è arrivata dagli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che hanno comunicato attraverso Twitter e il loro sito e adesso sono al lavoro per poter stabilire e a quale movimento di foglie sia riconducibile il terremoto che ha svegliato la Calabria nel cuore della notte. Le autorità locali imitano Comunque alla massima calma e sottolinea che non sono state riscontrate situazioni di pericolo per le persone

Privacy Policy