Biagio Antonacci su Mia Martini: “Mi dissero di non lavorare con lei perché portava sfiga”

Loading...

Biagio Antonacci ha ricordato Mia Martini pochi minuti fa su Instagram, mentre su Rai1 è in onda “Io sono Mia”, il film biografico sulla vita della cantante di “Almeno tu nell’universo”, interpretato da Serena Rossi.

Il ricordo di Biagio Antonacci

“Mi dissero di non lavorare con lei perché portava sfiga”. Anche Biagio Antonacci ricorda le sgradevoli maldicenze che hanno funestato la carriera di Mia Martini. Lui però non ha mai creduto a queste dicerie, anzi chiude il suo messaggio così: “La presero sui denti perché il disco vendette moltissimo. Alla faccia di quelli che oggi non fanno nemmeno più i discografici”. 

Io e Mimì ……… Mia Martini è stata una donna eccezionale nella mia vita. Lei venne a Rozzano nella casa di mia madre che ci fece da mangiare una ‘cofanata’ di pasta con il pesce. Poi io mi misi al piano e lì cantai ‘Il fiume dei profumi’ nello studiolo di casa dove dormivo anche. Lei si mise là, umilissima, e disse ‘Questa canzone la canto io’. Poi ascoltò ‘Liberatemi’ e mi disse che sarebbe stato un successo pazzesco. E infatti accadde. Ma non accadde solo questo. Certe persone che mi dissero allora di non lavorare con lei perché portava sfortuna (e furono tanti in quel periodo) alla fine la presero sui denti perché il disco vendette moltissimo alla faccia di quelli che oggi non fanno più nemmeno i discografici.

Il film Io sono Mia

Dopo l’uscita al cinema, oggi per la prima volta è andato in tv  “Io sono Mia”. La storia artistica e personale di Mia Martini nel film di Riccardo Donna è stata messa in scena da Serena Rossi, che ha interpretato l’artista in maniera magistrale. Sulle dicerie e le maldicenze, Serena Rossi ha dichiarato: “Se oggi siamo qui a ricordarla, a rimpiangerla, a chiederle scusa, allora chi ha vinto è lei“. 

Loading...