Tragedia in un baby parking: muore bimba di 6 mesi

Dramma questa mattina nel Cesenate. Una bambina di sei mesi è stata trasportata in condizioni gravissime dal baby parking  in cui si trovava, a San Mauro in Valle, presso l’ospedale Bufalini di Cesena. Ma i medici non hanno potuto far nulla per salvarle la vita. La piccola è deceduta poche ore dopo il ricovero. Una “morte in culla” per cause naturali, nota anche come Sids-Sindrome della morte improvvisa del lattante: questa, stando a una prima ricostruzione, l’ipotesi dei medici. Inizialmente era stata ipotizzata anche una morte in seguito a un soffocamento. La piccola – si tratta di una bambina italiana residente nel Cesenate – è morta alle 12.30 nel reparto di terapia intensiva pediatrica dell’Ospedale Bufalini di Cesena.

La bambina si trovava in un baby parking nel Cesenate – Era stata trasportata nella struttura, in condizioni gravissime, intorno alle 10.30 da un’ambulanza del 118. A quanto emerso, la bambina stava dormendo in una culla in un baby parking a San Mauro in Valle quando le sue condizioni sono risultate disperate. Sono stati effettuati vari tentativi di rianimazione, ma non è stato sufficiente a salvarla. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta dalla magistratura.

Cos’è la sindrome della morte improvvisa del lattante – La sindrome della morte improvvisa del lattante nota anche come sindrome della morte improvvisa infantile o morte inaspettata del lattante oppure in terminologia comune “morte in culla”  consiste in un decesso improvviso di un bambino di età compresa tra un mese e un anno che rimane inspiegato dopo una approfondita indagine, comprensiva di un dettagliato esame delle circostanze e del luogo dove è avvenuta la morte, della revisione della storia clinica e di una autopsia completa.

Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *