Categories: News in Tempo Reale

Caso Diciotti, la Giunta per le immunità del Senato salva dal processo Matteo Salvini

La Giunta per le immunità parlamentari del Senato salva dal processo il ministro dell’Interno Matteo Salvini. I senatori della Giunta, dopo il voto online degli iscritti del M5s , hanno deciso di negare l’autorizzazione a procedere nei confronti del vicepresidente del Consiglio per il caso Diciotti, in seguito alla vicenda dei 177 migranti fatti rimanere per giorni a bordo dell’imbarcazione una volta arrivati al largo delle coste italiane. Il Tribunale dei ministri di Catania aveva chiesto al Senato l’autorizzazione per portare a processo il vicepresidente del Consiglio. Dopo il voto negativo rispetto alla richiesta di autorizzazione a procedere da parte della Giunta, toccherà ora (si parla di tempi di circa un mese) all’Aula di Palazzo Madama dare il suo responso definitivo, decidendo se ratificare o ribaltare la proposta emersa oggi dalla Giunta. Sono stati 16 i voti contro l’autorizzazione, sei quelli a favore. La Giunta ha quindi approvato la relazione di Maurizio Gasparri (presidente della Giunta e relatore sul caso) in cui si chiedeva, appunto, di negare l’autorizzazione. Hanno votato a favore della proposta di Gasparri (e quindi contro l’autorizzazione a procedere) i senatori di: Lega, Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Autonomie.

Il voto in Giunta rispecchia quanto atteso dopo la decisione del Movimento 5 Stelle di votare contro l’autorizzazione a procedere. La Giunta è infatti composta da 23 senatori e si prevedeva una larga maggioranza a favore del voto che permette a Matteo Salvini di evitare il processo sul caso Diciotti. In Giunta a farla da padrone sono proprio i componenti del Movimento 5 Stelle (sono sette, ma c’è un’assente per maternità). Insieme a loro ci si attendeva il voto a favore anche da parte di quelli di Forza Italia (altri quattro), della Lega (sempre quattro) e di Fratelli d’Italia (uno) e del gruppo Autonomie (uno). Fortemente favorevoli all’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno si erano invece detti sia gli esponenti del Pd (anche loro quattro) che l’unico senatore di Leu (Pietro Grasso), oltre a Gregorio De Falco, ex esponente del Movimento 5 Stelle, ora aderente al Gruppo misto.

La protesta del Pd

Al termine della seduta della Giunta alcuni senatori del Pd hanno contestato gli esponenti del Movimento 5 Stelle al grido di “onestà” e “vergogna“. In particolare, è stato preso di mira Mario Michele Giarrusso che ha risposto al grido dei dem rivolgendosi verso di loro e facendo il gesto delle manette. Poi, ai cronisti che gli chiedevano di replicare alla protesta, ha detto:” Sono quelli che hanno i parenti arrestati“, con chiaro riferimento agli arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi. “Mio padre e mia madre – afferma Giarrusso – sono regolarmente a casa: altri sono ai domiciliari. E poi sono loro che parlano di onestà“. I senatori del Pd sono arrivati a Sant’Ivo alla Sapienza armati di cartelli con su scritto “vergogna“, “la chiamavano onestà“, “ha deciso Casaleggio“. Tra gli esponenti dem presenti ci sono Teresa Bellanova, Davide Faraone, Simona Malpezzi e un’altra decina di rappresentanti.

Loading...
Anselmo Spadoni

Recent Posts

  • Italia

La sentenza di Genova Nessuno può uccidere solo perché è nervoso

Discutere di un fatto del quale non si conoscono i particolari è impresa ardua. Ma noi ci proviamo lo stesso.…

2 ore ago
  • Italia

Multe stradali, uno su cinque non le paga: riscossione lumaca

Più di una multa su cinque staccata sulle strade di Milano finisce nel cestino. Cioè di incassare il relativo importo,…

1 giorno ago
  • Intrattenimento

Anticipazioni Uomini e Donne, 12 marzo 2019: due dame litigano e vengono quasi alle mani

Ed eccoci giunti al secondo appuntamento della settimana con il trono over di Uomini e donne. Oggi alle ore 14:45…

3 giorni ago
  • News in Tempo Reale

Barbara D’Urso contro l’Isola dei Famosi: “La scena di Riccardo Fogli? Non condivido i modi”

A Pomeriggio 5 tiene banco il caso Riccardo Fogli, l'argomento senza dubbio più scottante di questa edizione dell'Isola dei Famosi.…

1 settimana ago
  • Italia

La ragazzina violentata dal branco presa anche a morsi: “Hanno agito come animali”

Un "branco" che ha agito come gli "animali che aggrediscono la loro preda". Sono, secondo quanto riporta il "Corriere della…

2 settimane ago
  • Italia

Madre e figlia ostaggio di un gatto feroce: liberate dai vigili del fuoco

Ostaggio di un gatto particolarmente feroce: ha dell'incredibile quello che è successo a due donne liguri, che hanno dovuto ricorrere…

2 settimane ago