Castrazione chimica per chi compie violenze sessuali: sei favorevole?

Gli episodi di violenza sui minori rilanciano il dibattito sulla castrazione chimica: cos’è, come funziona, quando è efficace e con quali risultati. Tutto quello che c’è da sapere.

Pedofilia e violenze sessuali  sono  il frutto  perverso di  patologie che la medicina e la psichiatria studiano da tempo alla ricerca di rimedi che possano impedire ai violentatori di commettere abusi ed alla società di eliminare una piaga  che lascia segni indelebili ed a volte nascosti sulla psiche e sulla vita delle vittime.

La castrazione chimica è una delle soluzioni alle quali da più tempo si ricorre in molti Paesi sia europei che oltreoceano  e asiatici. Ma cos’è la castrazione chimica, Come si applica e con quali conseguenze ? E soprattutto è in grado di neutralizzare quegli impulsi malsani e spesso irrefrenabili ai quali i violentatori ed i pedofili spesso non sano resistere?

La pedofilia e la castrazione chimica

Non ci sono  dati ufficiali sul fenomeno della pedofilia, su quanti la pratichino e sul numero delle vittime abusate, perchè sin tratta di violenze spesso  nascoste che maturano sia fuori che dentro l’ambito familiare, per le quali la vittima  soffoca nel silenzio e nella solitudine il suo lancinante dolore psichico che fa di tutto per dimenticare, inutilmente.

Una stima  indica nel 5% l’incidenza dei casi di pedofilia sul totale della popolazione maschile. Le vittime sono prevalentemente maschi ma esiste anche una casistica, numericamente meno rilevante , di pedofili donne con vittime infantili sia maschi che femmine.

La castrazione chimica su base volontaria è già in vigore in alcuni Paesi europei,

tra i quali

#Gran Bretagna,

#Svezia,

#Germania,

#Spagna,

#Francia;

chi è giudicato pericoloso o a rischio reiterazione del reato può sottoporvisi,

generalmente in cambio di uno sconto di pena.

Castrazione chimica per chi compie violenze sessuali: sei favorevole?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *