++TRAGICO INCIDENTE++ Nell’impatto muore un ragazzo di 32 anni, tre feriti estratti dalle lamiere

Un bilancio drammatico quello dell’incidente avvenuto nel pomeriggio di domenica 5 maggio a Capriolo, in provincia di Brescia: due auto si sono scontrate poco prima della ex strada statale Sebina provocando la morte di un uomo di 32 anni e il ferimento di altri tre giovani. Il violento impatto sarebbe avvenuto nel tardo pomeriggio, poco prima delle 18, lungo la tangenziale che collega Capriolo a Palazzolo: le due vetture, due Golf, una verde e un’altra azzurra, provenienti dai due sensi di marcia opposti, si sono scontrate prima di una curva. Lo schianto frontale è stato violentissimo tanto che una delle due vetture è finita nel fossato ai lati della strada.
Due dei feriti ricoverati in ospedale in codice rosso

Sul posto sono giunti immediatamente i soccorritori del 118 con tre ambulanze e un’automedica: ad avere la peggio sono stati proprio i passeggeri della Golf verde sbalzata fuori strada, un uomo di 32 anni che sedeva sul sedile posteriore è morto poco dopo l’arrivo dei paramedici. Troppo gravi le ferite riportate e per lui non c’è stato nulla da fare, mentre gli altre tre passeggeri dell’auto, una 21enne, una 29enne e un 27enne sono stati soccorsi e ricoverati in gravi condizioni in ospedale. Due sono giunti in codice rosso al Civile di Brescia e al Papa Giovanni XXIII di Bergamo, mentre il terzo è stato ricoverato in codice giallo. Sulla seconda auto invece c’erano due persone, che fortunatamente non hanno riportato ferite gravi. Poco dopo è giunto in supporto anche un elicottero del 118 che ha traportato all’ospedale di Bergamo il ferito più grave. Sul luogo dell’incidente, chiuso in entrambi i sensi di marcia per permettere i rilievi del caso e la rimozione dei mezzi, sono giunti poi gli agenti della Polstrada di Desenzano, Brescia e Iseo e i vigili del fuoco di Palazzolo. Ora la polizia dovrà ricostruire la dinamica del drammatico incidente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *