Auto travolta da un tir. Mamma Chiara, 38 anni, muore dopo ore di agonia

È Chiara Gera la donna di 38 anni morta ieri sera in un incidente stradale avvenuto sull’Autostrada del Sole (A1) all’altezza di Barberino del Mugello in direzione Sud. Chiara viveva a Barberino col marito Leonardo e la figlia di sette anni dove era molto conosciuta sia per aver lavorato alla Cassa di Risparmio, sia per per essere stata volontaria alla Pubblica Assistenza “Bouturlin”.

La salma di Chiara (che lascia un marito e una figlia piccola) resterà esposta per alcune ore poi nel primo pomeriggio sarà cremata (senza quindi il rito del funerale). Sicuramente quelle ore saranno utilizzate dai tanti amici per porgere l’estremo saluto a Chiara. La trentottenne era al volate della sua utilitaria, una Fiat Panda, e si stava immettendo in autostrada quando, per motivi ancora tutti da accertare, ha sbandato perdendo il controllo della vettura mentre era ancora sulla corsia di accelerazione.

L’auto è andata prima a destra poi a sinistra, finendo nel bel mezzo della carreggiata dove un tir che sopraggiungeva non ha fatto in tempo a frenare e l’ha travolta. L’impatto tra l’utilitaria guidata da Chiara e il mezzo pesante è stato tremendo e le condizioni della giovane sono parse da subito disperate ai soccorritori giunti sul posto. Le prime testimonianze raccontano che quando la donna è stata estratta dalle lamiere era già priva di conoscenza; e che a niente sono serviti i disperati tentativi di rianimarla.

Come racconta il quotidiano ”La Nazione” “la morte di Chiara ha destato profondo dolore non solo a Barberino ma anche a Borgo San Lorenzo dove era molto conosciuta. Una tragedia che ha colpito al cuore amici e conoscenti. La camera ardente è stata allestita alle onoranze funebri in viale della Repubblica a Barberino”. A poche ore dall’incidente che ha visto morire Chiara, sempre a Barberino del Mugello, si è registrato un terribile scontro tra un’auto e un mezzo pesante.

Nello schianto è morto un 74enne. Quest’ultimo avrebbe tamponato una delle due auto coinvolte, all’altezza della rotonda. Il conducente dell’auto tamponata è morto. Il guidatore dell’altra vettura coinvolta è rimasto ferito in modo non grave. L’incidente è avvenuto sul viadotto sopra il lago di Bilancino. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *