Christian muore all’improvviso, sotto gli occhi degli amici. Aveva 19 anni

Christian muore a 19 anni. Una vera tragedia quella avvenuta ieri sera, giovedì 9 maggio 2019: il ragazzo, originario di San Salvo (in provincia di Chieti), stava giocando a calcetto con i suoi amici quando si è sentito male e si è accasciato sull’erba del campo. Il giovane si trovava in un impianto sportivo proprio a San Salvo Marina quando ha accusato il malore rivelatosi poi fatale: sono stati i compagni di gioco a chiamare il 118 e chiedere l’intervento dell’ambulanza.

Gli operatori sanitari di Vasto, subito arrivati sul posto, hanno capito che la situazione stava precipitando e dopo averlo inizialmente portato al San Pio di Vasto, hanno optato per il trasferimento alla “Santissima Annunziata” di Chieti. Christian, però, che come detto aveva solo 19 anni, non ce l’ha fatta ed è morto poco prima di entrare in sala operatoria.

Si trovava nel reparto di cardiochirurgia, dove i medici erano pronti a fare un ultimo tentativo per salvargli la vita. I suoi amici, increduli e sconvolti per quanto accaduto poco prima e atterriti dal dolore, lo aspettavano all’esterno. Sono ora in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri sulla tragedia avvenuta giovedì sera a San Salvo.

La morte di Christian ha gettato tutti nel dolore e nello sconforto e i social network si sono subito riempiti di messaggi di cordoglio e ricordo del 19enne. “Sei stata una persona unica e lascerai un vuoi dentro tutto noi, addio amico mio”, ha scritto un amico. ” Il tuo sorriso sarà sempre nel mio cuore, la tua educazione, il tuo rispetto. Eri un angelo in vita. Ora lo sei ancora di più”, ha commentato un’altra.

Un paio di mesi fa un’altra tragedia ma a Napoli, dove un ragazzo di 14 anni ha accusato un malore mentre stava giocando a pallone con gli amici. L’adolescente, che era già in gravi condizioni quando è stato soccorso dal personale del 118, è stato trasportato subito all’ospedale San Giovanni Bosco ma lì, nonostante i disperati tentativi effettuati dai medici per salvargli la vita, si è spento poco dopo il ricovero a causa di un arresto cardiocircolatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *