Ridge di “Beautiful” gira il Bel paese con un tour musicale e farà un film in Puglia

Abbandonate le vesti di Ridge, dopo aver prodotto la serie di successo The Bay in cui interpreta anche il personaggio di John Blackwell, Ronn ritorna al suo amore più grande, la musica. E lo fa cantando le grandi hit americane insieme ai successi italiani degli ultimi 40 anni, nel tour U.S.A. meets Italy dedicato all’Italia, cui seguirà un disco di cover.

Ci racconta un po’ il tour Usa meets Italy?

«E’ un tributo alle canzoni che hanno fatto la storia della musica e alle persone che’ le hanno rese famose. Voglio che il mio primo tour in Italia sia speciale proprio per rappresentare il meraviglioso legame che ho con questa magica terra che mi ha dato tanto. Il tour, che toccherà diverse tappe da Nord a Sud del Paese, sarà un vero e proprio tributo alle canzoni diventate icone, ma anche un omaggio ai grandi artisti. Proporrò brani classici della tradizione italiana e americana e proprio per questo l’ho chiamato USA meets Italy».

È stato difficile organizzarlo in Italia?

«All’inizio pensavo fosse difficile organizzare un progetto del genere e invece, di lì a poco, mi sono ricreduto. È stato più semplice di quanto pensassi perché il mio management ha assemblato tutto in una maniera perfetta».

Di cosa parlano le sue canzoni e cosa la ispira?

«Le mie canzoni parlano di tante cose. Prendo ispirazione da tutto ciò che mi circonda. C’è così tanta bellezza in giro! Ci sono alcuni testi in cui a ispirarmi è stata una città, come ad esempio Roma o la Toscana. Città meravigliose che ho visitato e mi sono rimaste nel cuore».

È mai stato ispirato da sua moglie Devin DeVasquez?

«Sì, lei è per me anche una musa, oltre che una splendida compagna. Mi ha ispirato nella canzone My Baby’s back».

Come è riuscita Devin a farla innamorare?

«Devin è una donna semplicemente straordinaria. Mi incoraggia, mi sostiene e mi segue in tutto e per tutto. Ci siamo incontrati sul set ed è stato subito colpo di fulmine. Quest’anno festeggiamo dieci anni di matrimonio».

Puglia, Sanremo, Venezia, queste le ultime città che ha visitato nei mesi scorsi. Non è che vuole ottenere la cittadinanza italiana?

«Chissà! Amo così tanto l’Italia che forse accadrà anche qualcosa del genere».

Per tanti anni è stato Ridge Forrester nella soap Beautiful. Non le manca un po’ questo personaggio?

«Sarò sempre grato a questa soap e al personaggio di Ridge Forrester perché mi ha regalato tante emozioni e tantissima popolarità in tutto il mondo. Dopo venticinque anni ho deciso di abbandonare definitivamente questo ruolo e posso dire, con assoluta certezza, che non mi manca. Adesso, per me, è il momento di cambiare. È il momento di essere Ronn».

Quando la rivedremo in televisione?

«Mi rivedrete presto in due film che sto girando in Puglia, vicino Fasano, nella provincia di Brindisi, un posto di una bellezza straordinaria, uno scenario incredibile. Le riprese inizieranno a settembre e non vedo l’ora. È un progetto cinematografico che sto producendo con mia moglie Devin. Sarà una commedia molto divertente. Nel progetto ci sarà anche un attore americano, Paul Savino. Ma non posso aggiungere altro perché sarà una sorpresa».

Attore, cantante, regista. Le manca ancora qualcosa da un punto di vista professionale?

«Canto perché la musica è stata sempre la mia grande passione. Da piccolino ho imparato da solo a suonare la chitarra, il basso e la batteria. A tredici anni già facevo parte di una band. Poi ho proseguito con la recitazione e anche se adesso parte il mio tour sono ancora un attore, infatti presto girerò dei film in cui sarò anche il protagonista. Ho iniziato a lavorare giovanissimo e oggi posso certamente dire che la mia carriera è completa, non marina nulla. Ho fatto tutto quello che desideravo fare».

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *