I fratellini si rivedono per la prima volta dopo l’incidente che ha ucciso i genitori e la sorellina di 2 mesi

Jim e Karisa Clemens avevano cinque figli ed erano molto felici insieme. Purtroppo un giorno la loro vita è cambiata per sempre.

Il 7 aprile 2018 sono rimasti coinvolti in un grave incidente stradale vicino a Sterling City, in Texas. Jim, Karisa e la figlia di 2 mesi non ce l’hanno fatta. Invece gli altri quattro figli, Angela, Zachary, Wyatt e Nicholas hanno riportato ferite terribili, riporta Today.

Angela, 8 anni, ha subito un grave trauma cerebrale e si è rotta entrambe le gambe. Zachary, 5, si è rotto alcune vertebre, mentre Wyatt, 4, ha avuto diversi ictus. Una situazione tutt’altro che rosea per i 3 fratelli maggiori.

Il piccolo Nicholas, 2, è stato dimesso solo qualche giorno dopo. Per fortuna, si è salvato senza riportare danni seri.

Per i tre fratelli maggiori non è stato facile riprendersi dall’incidente. Angela aveva subito danni al cervello, temevano che avrebbe perso la memoria. Tuttavia, appena si è svegliata, ha subito chiesto dei suoi fratelli, riporta Today.

Quando i bambini si sono rivisti per la prima volta, per i presenti è stato difficile trattenere le lacrime.

“Era la prima la volta che si vedevano dopo l’incidente” ha spiegato Teresa Burrell, la zia dei bambini. “Era ciò di cui avevano davvero bisogno. Sono in lutto e devono confortarsi gli uni con gli altri.”

La famiglia era molto preoccupata per Zachary perchè mostrava segni di depressione. Hanno cercato di tirargli su il morale con una festa all’insegna del gelato. I fratellini hanno cantato per lui e il bambino si è ripreso notevolmente.

Con il passare delle settimane, i fratelli Clemens sono migliorati. Per fortuna, tantissime persone di buon cuore hanno pregato per loro e hanno donato circa 300mila dollari per le spese mediche.

Secondo People, ora i bambini vivono con i nonni. La famiglia ancora non conosce i reali danni cerebrali subiti da Angela, tuttavia, i bambini cercano di andare avanti come meglio possono.

Certo, ogni tanto sono tristi perchè sentono la mancanza dei genitori, ma a scuola le cose sembrano andare meglio del previsto.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *