Michelle Hunziker è pronta a fare coppia con J-AX

Scalda i muscoli e l’ugola Michelle Hunziker. La conduttrice, che ha appena festeggiato le mille puntate a Striscia la notizia – ha esordito dietro al bancone del Tg satirico il 27 settembre 2004 – da giovedì 16 maggio condurrà All together now (significa “tutti insieme adesso”), il nuovo show musicale, prodotto da Endemol Shine Italy, che è piaciuto in tutto il mondo e che ora debutta in prima serata su Canale 5.

Non ne avrebbe bisogno – il suo fisico è ancora quello di una ventenne – ma per prepararsi al meglio all’impegno Tv, la svizzera più famosa d’Italia si allena al Parco Sempione di Milano in compagnia della primogenita Aurora Ramazzotti. Una corsetta a due e poi una serie di flessioni e piegamenti in solitaria, sempre sotto lo sguardo vigile dei due storici bodyguard di famiglia, Serafino e Sergio. Le due donne, sportivissime, approfittano del training nel verde anche per girare l’inizio e la fine del singolo- promo Michkere, disponibile su Spotify, iTunes e YouTube, i cui la bellissima Michelle veste i panni di trap queen, la regina della musica trap, mentre Aurora ha il ruolo di grillo parlante.

A parte il timbro della Hunziker non proprio perfetto, il video, che porta la firma di J-Ax per la direzione artistica e la produzione, è già stato definito dagli esperti un “signor singolo”. Nel pezzo, inframezzato a espressioni tedesche, è citato gran parte del palinsesto di casa nostra: Striscia la notizia, Paperissima sprint, Alex l’Ariete (film del 2000 con Alberto Tomba), L’isola “della Marcuzzi”, “la botola di Gerry” e “le luci da Barbara D’Urso“, oltre alle esperienze sexy collezionate dalla Hunziker, tra cui il calendario per Max e la pubblicità degli slip Roberta. Al lavoro ha preso parte pure Tomaso Trussardi, al fianco del volto Mediaset dal 2011. «È il mio primo tifoso, anche nella professione. Ma se faccio tanti weekend fuori casa per la Tv tedesca [Michelle, spesso, conduce programmi in Germania, ndr] storce un po’ il naso.

Quando siamo lontani stiamo male fisicamente. Il bello è ritrovarsi, desiderandosi più del primo giorno », ci aveva confidato lei qualche mese fa. Un amore, il loro, coronato dalle nozze nel 2014 e dall’arrivo di due figlie, Sole, che ha 5 anni e mezzo, e Celeste, che ne ha 4. «La prima è più sensibile e selettiva, Cece sa già ciò che vuole: è un caterpillar». E c’è da scommettere che le piccole saranno sintonizzate a guardare la mamma, essendo All togheter now un programma di intrattenimento puro, per tutta la famiglia, senza meccanismi che cercano il litigio a tutti i costi. Michelle, insomma, incassa il pieno di consensi ancora prima che i riflettori si siano accesi. Le premesse, del resto, ci sono tutte. La sintonia con J-Ax è scattata immediatamente: in comune i due hanno la puntualità, fanno a gara a chi si presenta per primo al lavoro, lui la chiama «boss», mentre lei trova bello lavorare insieme, perché il cantante è un vulcano di idee.

E l’inedito duo sorprenderà con numeri molto divertenti: la Hunziker si appresta a cantare grandi classici, Alessandro Aleotti – questo il vero nome di J-Ax – a trasformarli in rap. Il programma, poi, partito nel gennaio dello scorso anno sulla rete inglese Bbc One, ha ottenuto immediatamente un successo incredibile, tanto che in poco più di un anno è stato comprato da 12 Paesi, confermandosi il format più venduto nel mondo nel minor periodo di tempo. E se lei sarà al timone, lui avrà il ruolo di presidente d’eccezione della più grandegiuria mai vista in Tv, composta da 100 personaggi variopinti e competenti che formeranno un muro umano. «Ho subito pensato che J-Ax potesse essere la nostra Geri Halliwell [la presidente del muro nell’edizione inglese del format, ndr]: è moderno, ironico, molto amato dal pubblico e nell’ambiente della musica», ha dichiarato Michelle.

Aggiungiamo noi che il rapper ha anche una sensibilità particolare, non comune, soprattutto da quando è diventato papà del tanto desiderato Nicolas, 2 anni, avuto dalla modella-fotografa Elaina Coker, a cui ha dedicato la commovente canzone Tutto tua madre. In giuria a All together now sono stati chiamati cantanti e volti noti come Mietta, Giulia e Silvia Provvedi, alias Le Donatella, Silvia Mezzanotte, ex voce dei Matia Bazar, Marco Ligabue, fratello di Luciano, Pamela Petrarolo direttamente da Non è la Rai e tantissimi altri professionisti del mondo della musica e dello spettacolo. Protagonisti della gara saranno i concorrenti- cantanti selezionati nei mesi scorsi dal regista e direttore artistico Roberto Cenci. Tutti, amatori e semiprofessionisti, si sottoporranno al giudizio del coloratissimo muro.

Che valuterà e commenterà a microfoni aperti e senza freni (anche nel corso delle performance) la presentazione, il look, la simpatia, la postura e, naturalmente, l’esibizione canora. Solo chi riuscirà a entusiasmare ed emozionare i giurati al punto tale da spingerli ad alzarsi, per ballare e cantare, avrà la possibilità di proseguire il suo percorso. Infatti, ogni volta che un membro del muro si alzerà e canterà, attribuirà il proprio voto al concorrente. Alla semifinale arriveranno 20 concorrenti e alla finalissima 10, più gli eventuali concorrenti che hanno ottenuto il consenso unanime del muro, cioè un punteggio pari a 100. Il vincitore assoluto si aggiudicherà un premio da 50 mila euro. Si tratta, per Michelle, dell’ultimo impegno prima dell’estate, quando la showgirl si dedicherà esclusivamente alla famiglia e a Lilly e Leone, i due adorabili barboncini dai quali non si separa mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *