Trova un mucchio di soldi allo sportello del bancomat e li restituisce

Una vicenda alla quale anche i carabinieri forse hanno fatto fatica a credere quando hanno ricevuto la chiamata di un uomo che li avvisava di aver trovato 20mila euro allo sportello del bancomat del paese. “C’è qualcosa che non va, venite”, avrebbe detto l’onesto cittadino alle forze dell’ordine, sì perché l’uomo residente a Urgnano, in provincia di Bergamo, si è recato all’Atm trovandosi però dinanzi alla cassa continua aperta: al suo interno vi erano denaro e assegni per diverse migliaia di euro. Da qui la decisione dell’uomo di chiamare i carabinieri e spiegare loro la situazione: e così i militari una volta giunti sul posto hanno effettivamente constatato quanto spiegato dal cittadino.

I carabinieri hanno rintracciato il proprietario dei soldi: un commerciante della zona

All’interno della casa continua vi erano numerose banconote e diversi assegni per un valore di oltre 20mila: presumibilmente per un guasto tecnico non erano stati ritirati dal bancomat al momento del versamento. Immediatamente sono scattati i controlli dei carabinieri che hanno cercato di ricostruire quanto accaduto e individuare il proprietario dei soldi: l’uomo è stato rintracciato in poco tempo grazie alla distinta di versamento ritrovata dai militari. Si tratta di un commerciante della zona che è stato contattato e al quale sono stati riconsegnati i soldi, mentre è probabile che l’onesto cittadino verrà ricompensato per il suo gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *