A 24 anni la sua vita era un incubo fatto di cibo

La sua vita era un vero inferno, aveva completamente dimenticato cosa volesse dire essere una donna. Amber Rachdi è una ragazza di Troutdale (Usa) che a 24 anni pesava 330 chili. Da sempre aveva avuto un rapporto molto complicato con il cibo ed era arrivata ad una condizione intollerabile. Non riusciva più a camminare da sola, né a fare qualsiasi minima attività della vita quotidiana, senza l’aiuto di qualcuno.

La ragazza viveva con i genitori e il fidanzato Rowdy che l’assistevano in tutto. Uscire per lei era un’impresa, lo faceva solo qualche volta per andare a fare la spesa. Nonostante le sue condizioni, il fidanzato non si era mai lamentato, ma nell’ultimo periodo la ragazza era diventata troppo pesante e i due avevano perso la loro intimità. Inoltre, i chili in eccesso avevano un grosso impatto sulla sua vita di tutti i giorni, aveva continue infezioni che le si formavano tra le pieghe della pelle che poteva curare solo utilizzando una spazzola dal manico lungo. A un certo punto, Amber ha deciso di fare qualcosa di drastico.

L’unica cosa che Amber faceva era mangiare: cinque pasti al giorno, caramelle e dolci erano diventati il suo rifugio. Era intrappolata in una dipendenza da cibo che le dava conforto e non sapeva come uscirne. Per migliorare la sua situazione era disposta anche a ricorrere alla chirurgia, ma era spaventata. La 24enne però sapeva che doveva fare qualcosa. Così si è rivolta a uno specialista di Houston, il dottor Nowzaradan. Il medico non poteva intervenire dal momento che non era convinto dalla forza di volontà della ragazza.

 

Così Amber ha perso i primi 10 chili, per dimostrargli quanto fosse determinata a stare meglio. L’intera famiglia si era così trasferita dall’Oregon a Houston e la ragazza aveva cambiato regime alimentare. A quel punto il medico decide di procedere. Sette mesi dopo l’operazione, Amber aveva perso più di 40 chili, inclusi molti liquidi in eccesso. Motivata dai risultati, aveva deciso di impegnarsi ancora di più e aveva iniziato a fare sport e a prepararsi i pasti da sola.

Quando è tornata dal dottor Nowzaradan un anno dopo ed è salita sulla bilancia i numeri erano incredibili: aveva perso 75 kg. Persino il medico era molto sorpreso. Avrebbe potuto permettersi una rimozione della pelle in eccesso, non appena fosse arrivata a pesare 130 chili. Dopo essere stata infelice per anni, le sembrava finalmente di essere tornata in controllo della sua vita. Risulta difficile credere che si tratti della stessa persona.

Quando è tornata dal dottor Nowzaradan un anno dopo ed è salita sulla bilancia i numeri erano incredibili: aveva perso 75 kg. Persino il medico era molto sorpreso. Avrebbe potuto permettersi una rimozione della pelle in eccesso, non appena fosse arrivata a pesare 130 chili. Dopo essere stata infelice per anni, le sembrava finalmente di essere tornata in controllo della sua vita. Risulta difficile credere che si tratti della stessa persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *