Mostra alcune foto intime ai suoi alunni, adesso la professoressa rischia grosso. Una storia sconcertante

“Volevo solo creare un’atmosfera più informale in classe”, così si sarebbe giustificata una giovane professoressa statunitense, la 32enne Jessica Langford, per aver mostrato in aula ai suoi alunni minorenni una foto di lei che fa sesso orale al marito. Secondo un rapporto della polizia locale in base alle testimonianze degli studenti, il risultato del gesto della donna però è stato esattamente l’opposto.

La foto infatti sembra abbia fatto sentire molto a disagio i quattordicenni della Miamisburgh Middle School, in Ohio, dove la professoressa insegnava. L’insegnante però è accusata di aver messo in atto altri gesti poco consoni al suo ruolo ad esempio inondando i suoi studenti con regali, tra cui una buono del ristorante, scarpe e un iPhone o intrattenendo relazioni troppo spinte con alcuni suoi pupilli.

La trentaduenne, che è anche mamma, infatti ora rischia il carcere per essere stata sorpresa in atteggiamenti intimi con un suo alunno 14enne l’ultimo giorno di scuola dell’anno scorso. Proprio durante il processo per quell’episodio sono venuti a galla i numerosi atteggiamenti ambigui dell’insegnante con vari alunni. I suoi superiori l’avevano già redarguita nei mesi precedenti al fatto perché si sedeva sulle gambe di alcuni alunni durante le lezioni, flirtava con gli studenti e spesso si chiudeva in stanza con un paio di loro durante le pause pranzo anche se non erano mai stati presi provvedimenti fino alla scoperta del rapporto col 14enne che le è costato la cattedra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *