Si chiama stealthing e si sta diffondendo ovunque. È illegale e fa male alle donne, fate attenzione!

È la nuova e inquietante tendenza sessuale del momento, si chiama “stealthing”, letteralmente significa “farlo di nascosto” ed ha tutte le caratteristiche di una violenza. Esisterebbe infatti una comunità online di uomini che difenderebbero il loro diritto a diffondere il proprio seme, togliendo il preservativo durante il rapporto senza il consenso della partner. Il rischio di stealthing non riguarda solo il sesso femminile ma anche la comunità gay e sul web sono moltissimi coloro che vanno alla ricerca di consigli e che si divertono a raccontare le loro esperienze.

Ad analizzare questa tendenza ai limiti dell’accettabile è stata Alexandra Brodsky del Columbia Journal of Gender and Law, che ha intervistato diverse vittime, scoprendo anche che lo scorso gennaio è stato condannato un uomo per violenza sessuale dopo aver messo in atto un comportamento simile. Nel momento in cui la giovane ha cominciato a frequentare la scuola di legge nel 2013, ha capito che erano molte le colleghe che lottavano contro forme di maltrattamenti che non venivano riconosciute come violenza ma che erano comunque forme di misoginia.

Tutte quelle che si sono trovate con un compagno che toglieva il condom senza il loro consenso nella speranza di inseminarle non avevano a disposizione un vocabolo che definisse la cosa e non sempre credevano che si trattasse di stupro. La verità è che lo stealthing non solo espone il sesso femminile a possibili gravidanze indesiderate ma anche a HIV, AIDS, a malattie sessualmente trasmissibili e a sentimenti di confusione e vergogna simili a quelli provati nel caso di violenza sessuale. Alcune si accorgono della cosa nel momento della rigenerazione, altre non se ne rendono conto fino all’eiaculazione e altre ancora ne vengono a conoscenza solo quando è lo stesso uomo a confessarlo la mattina successiva.

Se si desidera non visualizzare gli annunci basati sui dati comportamentali anonimi, come da regolamento OBA è possibile fare opt-out. Per quanto riguarda le campagne di questo annuncio (leggi da sinistra a destra e dall’alto verso il basso):

L’unica cosa certa è che una pratica simile trasforma il sesso consensuale in un rapporto non consensuale e quindi vietato dalla legge. Rimuovere il preservativo senza che la partner lo sappia è una minaccia e un affronto alla dignità femminile poiché è come se si sottintendesse il fatto che le donne non hanno diritto di prendere decisioni dal punto di vista sessuale. Intanto, però, sul web sono sempre di più gli uomini che portano avanti dei comportamenti simili, come se fosse una vera e propria moda. Visti i danni emotivi, finanziari e fisici che implicano delle tali mancanze di rispetto, la legge dovrebbe cominciare a proporre dei rimedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *