Scuolabus carico di studenti si ribalta: bambini feriti. L’autista è fuggito

Dalle 13.45 del 17 maggio i vigili del fuoco stanno operando lungo la SP 21 ad Arqua Petrarca, in provincia di Padova, per il rovesciamento su un fianco di uno scuolabus subito: feriti sette tra scolari e studenti tra i sette i quattordici anni, già presi in cura dal suem 118 e portati in ospedale. I pompieri hanno messo in sicurezza il mezzo mentre gli ultimi feriti venivano trasferiti per controllo in pronto soccorso a Schiavonia.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia stradale di Padova per i rilievi del sinistro. Sono ora in corso le operazioni di recupero dello scuola bus che stava percorrendo e la strada in discesa e si apprestava ad affrontare un tornante prima di rovesciarsi. Poco dopo l’incidente l’autista, un uomo di 50 anni, è fuggito e ora i carabinieri e polizia stanno battendo la zona per trovarlo.

 

Come detto, nell’incidente sette ragazzi tra i sette e i quattordici anni sono rimasti feriti e sono stati trasportati con le ambulanze del suem 118 all’ospedale cittadino. Solo due giorni fa, sempre in provincia di Padova, un incidente stradale che ha coinvolto un autobus della linea extraurbana si è verificato lungo via Scolo Vallurbana nel comune di Sant’Urbano. Il mezzo pubblico aveva appena affrontato la rotatoria all’incrocio con la provinciale 41 quando all’altezza della fermata ha sbandato sulla destra.

Travolta in pieno la pensilina in vetro e acciaio, dove fortunatamente non c’era nessuno. La piccola struttura è stata letteralmente scardinata e la carena del bus si è fermata a ridosso della panchina. Pesanti anche i danni al mezzo, con la parte anteriore e il parabrezza in frantumi. A bordo c’era solo l’autista, estratto dai paramedici e trasferito all’ospedale. 

Sul posto anche i pompieri di Este, che hanno messo in sicurezza l’area per consentire ai mezzi di soccorso stradale il recupero del bus. Ai carabinieri il compito di eseguire i rilievi e determinare l’origine dell’incidente, oltre alla deviazione del traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *