Uccidono una 19enne incinta e le strappano il bimbo dal grembo, 3 arresti

Tre persone sono state arrestate per la morte di una 19enne incinta di 9 mesi alla quale sarebbe stato strappato il bimbo dal grembo. La polizia di Chicago ha fatto sapere che Clarisa Figueroa, 46 anni, e sua figlia Desiree Figueroa, 24 anni, devono rispondere di omicidio. Mentre Piotr Bobak, 40 anni, compagno della madre, è stato fermato per occultamento di cadavere. “Le parole non possono esprimere quanto siano disgustose e profondamente inquietanti queste accuse”, ha detto ai cronisti il sovrintendente della polizia, Eddie Johnson, in una conferenza stampa indetta per annunciare gli arresti.

La giovane vittima, Marlen Ochoa-Lopez, era scomparsa il 23 aprile dalla sua casa della periferia di Chicago. Due giorni fa il suo corpo è stato ritrovato in un bidone della spazzatura nel cortile della casa della Figueroa nel Southwest Side della città, a circa 4 miglia da casa sua. Secondo la polizia, la giovane donna si era diretta verso l’abitazione della 46enne per rispondere a un’offerta di vestiti gratuiti che la donna aveva pubblicato su Facebook. Quando è arrivata, la polizia ha detto che è stata strangolata e che il piccolo le è stato portato via direttamente dal suo corpo. La 46enne ha poi spacciato il neonato come proprio ai medici di un’ambulanza ai quali aveva detto di aver partorito in casa. Tuttavia, gli esami del DNA ai quali è stato sottoposto hanno confermato che il bambino non era suo, ma della 19enne e di suo marito, Yiovanni Lopez.

Il piccolino è ancora ricoverato in gravi condizioni, a causa dei danni cerebrali riportati, e respira ancora grazie alle macchina a cui è attaccato, avrebbe confidato una fonte al quotidiano Chicago Sun-Times. “Invochiamo Dio per far sì che nostro figlio possa stare bene, perché è una benedizione che mia moglie ci ha lasciato”, ha detto Yiovanni Lopez ai giornalisti fuori dall’obitorio della contea dove è stato prelevato il corpo di sua moglie.

Il movente dello sconvolgente omicidio non è stato ufficialmente accertato ma la 46enne ha perso un figlio di 20 anni nel 2017, morto per cause naturali, e l’ipotesi e è che volesse crescere quel bimbo come se fosse stato il suo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *