“Come è ridotta”. L’amata attrice in condizioni choc (colpa della droga)

La bellissima e famosissima attrice è finita nei guai. Non è la prima volta che la bionda 56enne ha problemi con la giustizia ma stavolta c’è un aggravante. La donna, infatti, avrebbe preso a calci un poliziotto e un paramedico, accorsi nella sua abitazione dopo due successive segnalazioni al 911. La prima chiamata aveva avuto luogo nel tardo pomeriggio, la seconda alle 11 di sera di domenica. Pare che a chiamare la polizia fossero stati i vicini: il rumore era troppo fastidioso e qualcuno ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Ma l’attrice non avrebbe preso bene l’irruzione degli agenti in casa sua per questo avrebbe avuto una reazione violenta. Non è la prima che Heather Locklear, la star di Melrose Place ha problemi con la giustizia: il 25 febbraio di quest’anno era già stata arrestata per lo stesso motivo, oltre che per sospetto maltrattamento del suo partner, Chris Heisser. Qualche tempo fa, poi, l’attrice era stata ricoverata in ospedale: i medici volevano fare accertamenti di carattere psichiatrico.

La Locklear, una delle attrici più amate degli anni ’90, ha anche tentato il suicidio e, dal punto di vista psicologico, è piuttosto instabile come ha dimostrato in più occasioni. Dopo l’aggressione agli agenti di polizia, l’attrice è stata arrestata ed è stata fissata una cauzione di 20.000 dollari. La donna si sarebbe dovuta presentare davanti al giudice martedì 26 giugno ma l’udienza è stata spostata ad agosto. Nel frattempo, però, c’è stato un colpo di scena.

La cauzione era stata pagata e l’attrice stava uscendo di prigione quando, come riporta il sito americano TMZ, è stata portata di corsa in ospedale per una presunta overdose. Le foto, scattate lunedì 25 giugno dal Daily Mail, mostrano l’attrice in tuta e felpa con il cappuccio mentre tenta di nascondersi dagli obiettivi. Fa male vedere una delle nostre attrici preferite ridotta in questo modo. È un vero colpo al cuore. Tra l’altro c’è anche un’altra cosa dire…  

Ci si aspetta che questo secondo arresto influenzi negativamente la sentenza. Il giorno dell’arresto, avvenuto domenica 24 giugno 2018, l’ufficiale aggredito ha testimoniato, secondo quanto riporta il Daily Mail, che l’attrice sembrava sotto effetto di sostanze stupefacenti e che non cooperava in nessun modo. Nessuna delle due persone assalite dalla donna ha riportato ferite o ingiurie di un qualche rilievo.

Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *