“Non ho mai fatto sesso”. Arianna, 25 anni, soffre di una rara malattia

Questa ragazza vive una condizione devastante: la studentessa ha una gamba tre volte più grande dell’altra. E continua a crescerle. Arianna Faro, 25 anni, ha una gamba sinistra estremamente gonfia, così come il piede i glutei. Una crescita anomala che riguarda anche la vagina e tutta la parte inferiore del corpo.

La ragazza, che vive a Boston in Massachusetts, soffre della sindrome di Klippel – Trenaunay – Weber, o sindrome angio-osteoipertrofica. SI tratta di una malattia congenita vascolare, caratterizzata da vene varicose e da iperaccrescimento asimmetrico degli arti in seguito a malformazione dei vasi sanguigni, in particolare malformazioni dei punti di collegamento tra arterie e vene all’interno dell’arto interessato. L’entità della discrepanza nella lunghezza tra gli arti può essere lieve fino a raggiungere o superare i 10 centimetri; in genere, questa discrepanza si evidenzia durante la prima infanzia, l’infanzia o l’adolescenza. I genitori hanno fatto di tutto per aiutarla, tanto che l’hanno sottoposta a 60 interventi chirurgici.

La patologia colpisce lo sviluppo dei vasi sanguigni, dei tessuti molli e delle ossa. Ha tre caratteristiche: una voglia rossa di dimensioni gigantesche, la crescita eccessiva e anormale dei tessuti e delle ossa molli nonché malformazioni venose.

In tutta la sua vita, Arianna non ricorda nemmeno un momento vissuto senza soffrire dolori lancinanti.  A poco a poco sta perdendo la mobilità ed è attualmente costretta sulla sua sedia a rotelle. La ragazza, viste le sue condizioni, non ha mai avuto un rapporto sessuale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *