“Ti ammazzo pezzo di me**”. La furia di Emma Marrone

Giusta, irreprensibile, coraggiosa, in altre parole: Emma Marronne. Paladina della giustizia a difesa dei più deboli, una vera e propria “giusta” e per certi versi persino una eroina. No, non stiamo scherzando e in queste parole non c’è sarcasmo: diciamo il vero nel descrivere una donna tutta d’un pezzo che a un infimo scherzo ha risposto con solidarietà e fermezza. Emma è finita nella rete de “Le Iene”, vittima di uno scherzo. Con un’indole da “spietato sceriffo” e non tollerando le ingiustizie, la cantante è stata sottoposta a una catena di finte malefatte che hanno messo a durissima prova la sua pazienza. Ma Emma, decisa a difendere a tutti i costi la verità, non si scompone nemmeno davanti a immagini (fake, create ad arte per lo scherzo) che raccontano tutto il contrario di quello a cui ha dovuto assistere… “Una cosa che forse non sapete è che quando Emma Marrone assiste a un’ingiustizia, si trasforma in uno spietato sceriffo pronta a difendere la vittima” dice la “Iena” Niccolò Torielli. Ed è proprio a una catena di finte malefatte che la cantante assiste a Roma, prima di recarsi a un appuntamento di lavoro. La sua macchina è guidata da Francesca, agente e complice dello scherzo.

Parcheggiata l’auto, dietro una di colore rosso, Emma assiste a una scena incredibile: un uomo robusto, di carnagione chiara e con la maglietta della Lazio di Immobile, tenta con una grossa lastra di pietra di rompere il finestrino della macchina rossa. La cantante è una furia, scende dalla sua auto e affronta l’uomo, che scappa in un parco vicino. Un finto parcheggiatore abusivo, anche lui testimone del crimine, ha visto la scena e si avvicina a Emma. “Mi sono spaventata” racconta la cantante, che poco dopo assiste a una seconda ingiustizia. Una giovane donna è stata derubata nel parco e il borseggiatore è lo stesso uomo che ha tentato di sfondare il vetro della macchina, cacciato dalla Marrone con il suo intervento coraggioso. La donna derubata è in lacrime, teme l’arrabbiatura del fidanzato che “magicamente” compare di lì a poco, strattonando la compagna infuriato per la perdita di alcuni beni preziosi (tra cui i gioielli della nonna!).

Emma, “la paladina della giustizia” è in agguato. “C…o fai cretino!” sbotta la Marrone allontanando l’uomo, “stai calmo o ti spacco la faccia!” continua agguerrita. Quindi l’uomo corre nel parco a recuperare il presunto malvivente, ma ne esce con un ragazzo di colore… e con la maglia della Roma! “Non è lui” lo scagiona Emma, ma il parcheggiatore abusivo la contraddice, indicando il ragazzo di colore come il vero autore dei misfatti. Arriva la polizia che raccoglie le testimonianze di Emma e del parcheggiatore. Ma dato che sono una il contrario dell’altra, serve la ricostruzione video di alcune telecamere nella zona. Quando Emma vede le immagini resta di sasso: “Le Iene” hanno filmato, un’ora prima che Emma arrivasse sul luogo dello scherzo, un video fake per far sì che il criminale risultasse il ragazzo di colore! La cantante, sbigottita e incredula, viene poi raggiunta dalla Iena che rivela lo scherzo. “Siete delle m…e” riesce a dire ancora confusa! Che donna, che grande donna!

Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *