I PICCOLI GRIMALDI ACCLAMATI COME STAR DELLA MUSICA

Balconata che vai, principini che trovi. E i piccoli Grimaldi sono certamente i più simpatici e, per questo, i più fotografati. Nelle immagini di queste pagine, ecco Jacques e Gabriella, i gemellini dei sovrani di Monaco Alberto e Charlene, sugli spalti dello stadio del principato, da dove assistono alla nona edizione del torneo di rugby Sainte Devote. La bambina ha seguito le partite – durante le quali si sono scontrate 17 squadre provenienti da mezzo mondo – indossando, come il padre, la giacca ufficiale del concorso, blu con bordature gialle.

L’erede al trono, invece, ha indossato un piumino smanicato scuro su pantaloni e camicia bianchi, dimostrando che non esiste un’età precisa in cui si diventa fashion victim. Entrambi, però, hanno sfoggiato l’accessorio da rocker per antonomasia: gli occhiali da sole. Leggermente arrotondati quelli della bambina, assai classici, super grintosi quelli di Jacques, adatti allo sci o al ciclismo. Con il loro spirito da piccole star hanno contagiato i genitori, soprattutto Alberto, mentre Charlene ha messo su, dietro le ampie lenti scure firmate Dior, quell’espressione impenetrabile che oramai la contraddistingue. Durante la giornata, a onor del vero, la principessa si è lasciata un po’ andare partecipando attivamente al tifo, anche perché il torneo è patrocinato dalla fondazione che porta il suo nome. La famiglia Grimaldi, per la quale è prevista un’estate di festeggiamenti – si sposeranno sia Charlotte Casiraghi che Louis Ducruet – è pronta ad accogliere un nuovo membro: Andrea, il primogenito della principessa Caroline, e Tatiana Santo Domingo aspetterebbero il quarto figlio dopo Alexandre, India e Maximilian. Lo testimonia l’ampio abito premaman sfoggiato dall’ereditiera brasiliana. Dunque si allarga la nursery del principato che conta anche Raphaël e Balthazar, figli di Charlotte con Gad Elmaleh – il primo – e Dimitri Rassam, e Stefano Ercole, il bambino di Pierre e Beatrice

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *