+++ ULTIM’ORA +++ Trema la terra in Emilia Romagna. Scossa avvertita anche a Parma

Una scossa di terremoto è stata registrata oggi, mercoledì 22 maggio, in Emilia Romagna. Il sisma, di magnitudo 3.3, secondo gli ultimi rilevamenti effettuati dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è verificato alle ore 16:37, ora italiana, a 4 chilometri da Vernasca, in provincia di Piacenza e ad una profondità di 27 chilometri, dopo che gli esperti avevano diffuso una prima stima probabile tra 3.1 e 3.6. Al momento non si segnalano danni a cose o persone, ma solo paura dal momento che la scossa è stata avvertita in tutta la zona e fino a Parma.

La notizia del terremoto in Emilia Romagna arriva a poche ore di distanza dal sisma che ha gettato nel panico la provincia di Barletta-Andria-Trani in Puglia. In seguito alla scossa di magnitudo 3.9, registrata a pochi chilometri da Barletta, ma avvertita fino a Bari e in alcuni comuni della Campania, sono state fatte evacuare le scuole e gli uffici pubblici e molte persone sono uscite in strada. Addirittura a Trani si è segnalato un crollo che ha riguardato la chiesa di San Domenico, già recintata in quanto pericolante, dove è crollata un’anfora decorativa. Sempre ieri un’altra scossa è stata registrata all’alba nelle Marche. Alle ore 6:45 l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha segnalato un terremoto di magnitudo 3.3 a largo della costa marchigiana fermana.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *