Ancora un terribile episodio di bullismo a scuola. Un ragazzo di 15 anni rischia di perdere un occhio, ecco cosa è successo

Grave episodio di bullismo in una scuola superiore di Pavia. Un ragazzo di 15 anni è stato picchiato da un compagno di classe che gli ha sbattuto la testa contro il banco: adesso rischia di rimanere cieco dall’occhio ferito. A riportare l’episodio è il quotidiano locale “La Provincia Pavese” che ha raccolto la denuncia della mamma del ragazzo, uno studente dell’Istituto tecnico Itis Cardano. Stando a quanto riferito dalla donna, il figlio sarebbe vittima di atti di bullismo dall’inizio dell’anno scolastico. Ma lo scorso lunedì la situazione è degenerata: un suoi compagno di classe bullo lo ha picchiato con violenza, facendogli sbattere la testa, e in particolare l’occhio sinistro, contro uno dei banchi.

I medici non sanno se il ragazzo potrà tornare a vedere

L’adolescente ferito è stato soccorso e trasportato al Policlinico San Matteo di Pavia, dove i medici gli hanno diagnosticato una lesione alla retina. Il ragazzo è stato dimesso con una prognosi di 20 giorni, ma da lunedì non vede più dall’occhio ferito. I medici non si sono sbilanciati sulle possibilità di guarigione e dunque bisognerà attendere i prossimi giorni per capire se il 15enne potrà tornare a vedere con entrambi gli occhi oppure se la sua vista dall’occhio sinistro resterà irrimediabilmente compromessa. Dopo il grave episodio la mamma del ragazzo ha annunciato che si recherà dai carabinieri per denunciare quanto accaduto.

L’istituto tecnico è finito più volte al centro delle cronache

Non è la prima volta che l’istituto tecnico Cardano finisce al centro delle cronache cittadine e non. In tempi recenti sono due le situazioni in cui gli studenti dell’istituto pavese si sono distinti non certo per i loro meriti scolastici: lo scorso dicembre qualcuno spruzzò per scherzo dello spray al peperoncino negli spogliatoi della palestra, causando l’intossicazione, per fortuna lieve, di 33 studenti. L’episodio più grave resta però l’assalto di alcuni studenti del Cardano al vicino liceo scientifico Copernico del giugno 2017: una goliardata organizzata per “festeggiare” l’ultimo giorno di scuola che era però degenerata causando quattro feriti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *