Il fidanzato geloso la vede parlare con un altro e le strappa la lingua a mani nude

Carleigh Hager è una mamma di 27 anni, è originaria dell’Indiana, negli Stati Uniti e ha subito un attacco choc dal suo “affascinante” fidanzato che, geloso dopo averla vista parlare con un altro uomo, le ha provocato enormi danni.
L’uomo ha tentato di strapparle la lingue e l’ha presa a morsi, lasciandola con un’emorragia cerebrale, segni di morsi su tutto il corpo, uno squarcio sulla fronte e la lingua parzialmente strappata. Dopo quell’attacco vile e atroce avvenuto nel 2017, l’uomo, il 28enne Ryan Cameron, è stato arrestato e mandato in carcere per 6 anni. “Se gli agenti di polizia non fossero arrivati in tempo – ha raccontato la ragazza al Mirror – credo che mi avrebbe ucciso. Sono così felice che ora sia dietro le sbarre e incapace di far del male ad altre persone”. La relazione tra i due sembrava una relazione normale: si erano incontrati nel 2015 a una festa in casa di amici. “Era bellissimo e alto, mi sono invaghita subito e poi la prima sera si è comportato da vero gentleman: avevo bevuto troppo e mi ha messa a letto”.

Il giorno dopo lui l’ha rintracciata su Facebook e l’ha invitata a bere qualcosa. “Abbiamo iniziato a uscire insieme ed era sempre così attento… Mi faceva il pieno di benzina alla macchina e mi portava sempre fuori a cena”. I due si fidanzano ufficialmente. Dopo qualche tempo il suo vero io emerge. A un matrimonio si è ingelosito e lui le ha dato un pugno nello stomaco. Ma le ha chiesto scusa subito dopo. Lei ha accettato le scuse ma lui ha continuato a essere geloso e possessivo.

Nell’aprile 2016 sono andati a vivere insieme ma Ryan si è rifiutato di conoscere gli amici di Carleigh. “Credevo che fosse protettivo. Ma la sua natura dominante era diventata insopportabile. Così a luglio l’ho lasciato. Ma Ryan ha minacciato di uccidere il mio cane, perciò per paura sono tornata sui miei passi. Da fuori sembravamo una coppia perfetta e felice ma la verità era che io ero terrorizzata”. Ad agosto del 2016 vanno a un altro matrimonio e di nuovo lui perde la pazienza. Stavolta cerca di soffocarla. Ma la tortura non finisce così.

La stessa notte del matrimonio in cui lei rivestiva il ruolo di damigella, lui, vedendola parlare con un altro uomo, lascia la festa e torna a casa. Quando la ragazza torna si trova in casa gli amici del fidanzato e sente lui che urla: “Puoi fare sesso con Carleigh, se vuoi”. A quel punto lei perde la pazienza, si precipita da lui e lo affronta ma lui reagisce con violenza: “Prima mi ha strangolato poi ha preso la lingua e l’ha strappata, c’era sangue ovunque”. Per fortuna poco dopo arriva la polizia che porta in salvo la ragazza che, se l’intervento dei medici non fosse stato tempestivo, sarebbe rimasta cieca. Per un mese ha mangiato solo cose liquide. Oggi è tornata felice: “Sono fidanzata con l’uomo dei miei sogni, Jason Glenn, 29 anni, un pittore industriale, e abbiamo una figlia bellissima di 11 mesi, Harper”.

Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *