La famiglia è sconvolta si è recata subito in ospedale. Giovanni Guarino lascia per sempre 2 figli

Ancora sangue sulle strade italiane. Un uomo di 39 anni, Giovanni Guarino, papà di due figli piccoli, è morto nella mattinata di oggi, giovedì 23 maggio, dopo che con la sua moto, una Yamaha Tmax, è andato a finire contro un’auto per cause ancora in via di accertamento. L’impatto si è verificato intorno alle 09:30 in via Fausto Coppi, nel cuore del quartiere Zen di Palermo. Giovanni è stato sbalzato dalla sella finendo rovinosamente sull’asfalto e per lui non c’è stato nulla da fare: è deceduto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso. Nello scontro è rimasta ferita anche una donna, che era alla guida della vettura, una Fiat Panda, e che è stata trasportata in stato di choc all’ospedale Villa Sofia. E mentre sono in corso tutti i rilievi del caso da parte delle forze dell’ordine, i parenti della vittima hanno creato alcuni momenti di tensione all’ingresso del nosocomio, il che ha richiesto l’intervento dei carabinieri.

Ancora da capire la dinamica dell’incidente: secondo una prima ricostruzione, pare che i due mezzi si trovassero in via Fausto Coppi quando l’automobilista avrebbe effettuato un’inversione a “u”. Nonostante la frenata Giovanni non sarebbe riuscito a evitare la Panda, finendo sull’asfalto. In pochi minuti la strada si è riempita di gente che ha reso difficili le manovre degli autisti del 118. È questo l’ennesimo sinistro verificatosi in Sicilia negli ultimi giorni: l’ultimo, in ordine temporale, è quello in cui ha perso la vita Giuseppe Morello, morto all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta 24 ore dopo essersi schiantato in moto sul cavalcavia di via Falcone a Gela.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *