Silvio Berlusconi mette pressing al figlio per sposare la Toffanin

Ha paura è stata tanta e, dopo la malattia, Silvio Berlusconi merita un regalo speciale. Il figlio Pier Silvio ci sta già lavorando insieme alla compagna Silvia Toffanin, che il 26 ottobre farà 40 anni. In un noto ristorante alle porte di Arcore la coppia è stata avvistata mentre era intenta a pianificare qualcosa di importante. Un pranzo romantico, lontano da tutti. Difficile vederli in giro senza figli e, soprattutto, lontani dalla Riviera Ligure. Ma potrebbe essere questo il regalo pensato per il capofamiglia, dimesso dopo una settimana di ricovero in seguito a un’occlusione intestinale. Secondo le nostre fonti, il manager del Biscione (soddisfatto perché il bilancio trimestrale Mediaset fa segnare un utile intorno ai 40 milioni) e la conduttrice erano reduci da un incontro segreto con Silvio, nel suo quartier generale. In ballo ci sarebbe nientemeno che il loro matrimonio. Dopo l’ennesimo problema di salute del padre, Pier Silvio si sarebbe deciso ad accelerare i tempi per realizzare il progetto, troppe volte rimandato: sposare dopo 18 anni di fidanzamento la sua storica fidanzata.

«È stata una bella botta», ha detto il giovane Berlusconi dopo lo spavento per l’operazione d’urgenza cui è stato sottoposto il leader di Forza Italia, finito in terapia intensiva e poi nella camera al sesto piano del padiglione Diamante, al San Raffaele di Milano. Sei giorni di degenza prima del ritorno a casa. «Ora sto meglio, ma mi sono preso una gran paura», ha ammesso Silvio. «Si sono succedute tante cose negli ultimi tempi che mi hanno fatto pensare di essere arrivato alla fine del girone».

Questo periodo di apprensione ha ricordato a Pier Silvio la fragilità della salute del padre ultraottantenne. Che Berlusconi senior sia un combattenti lo sanno tutti fina una bella notizia – quella delle nozze del primo figlio maschio con la donna che gli ha dato due nipotini, Lorenzo Mattia e Sofia Valentina – sarebbe un’ottima medicina per aiutarlo rimettersi in forma prima del previsto.Del resto, l’operazione subita dal Berlusconi ha avuto un effetto anche sulla politica. All’interno di Forza Italia regnano ansia e incertezze. A creare scompiglio ci sono da un lato le condizioni di salute del leader e dall’altro le tensioni esplose tra i membri del partito al momento della creazione delle liste per le elezioni europee del 26 maggio. Silvio era arrivato al San Raffaele in ambulanza nel giorno di presentazione delle candidature. Il periodo peggiore per fermarsi, visto che aveva in programma di accontentare le richieste dei dirigenti del partito, che lo reclamavano di persona nelle quattro circoscrizioni per le europee dove è candidato come capolista.

I familiari sono preoccupati e lo invitano a non affaticarsi troppo. La figlia Marina è stata chiara: «Mi auguro che per una volta metta se stesso e la sua salute davanti a tutto e a tutti». Ma il vecchio leone non ha intenzione di mollare. «Farò campagna elettorale negli ultimi giorni», ha già annunciato. E da vero leader sempre | al passo con i tempi ha pure j fatto sapere ai suoi elettori che non mollerà. «Tutti sanno che i dolori, le disavventure fisiche non mi hanno mai fermato. L’unica malattia inguaribile che mi affligge da sempre è l’ottimismo», ha detto Silvio. «Il centrodestra è il presente, ma anche il futuro». Intanto però le nozze di Pier Silvio e l’abbraccio caloroso di tutta la famiglia potrebbero convincerlo almeno a rallentare il ritmo, dopo aver vissuto una vita al massimo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *