Sesso e cibo, accoppiata spesso pericolosa! Se stai per fare l’amore, ecco 10 alimenti che è meglio evitare. Ne va della tua performance…

Sessualità, amore e cibo. Ognuno è ciò che mangia? E il sesso, dipende anche da cosa si mangia? Secondo alcuni esperti d’oltreoceano sembra essere così: per migliorare la propria performance tra le lenzuola, quindi, suggeriscono di fare attenzione ad alcuni alimenti. Vediamo quali.

1. Hot dog – Il suo alto contenuto di grassi saturi potrebbe ostruire i vasi sanguigni di pene e vagina. E’ quanto sostiene la sessuologa californiana di Santa Barbara, Jacqueline Richard, citata dal sito ‘Womans Day’. Secondo l’esperta, troppi hot dog potrebbero provocare il non perfetto funzionamento degli organi sessuali.

2. Menta – L’alito cattivo non favorisce gli incontri, probabilmente. Ma anche cercare di rinfrescarsi può essere controproducente, nei casi di ‘serate hot’: il mentolo può ridurre infatti il livello di testosterone con conseguente crollo del desiderio. Tenere a lungo una gomma in bocca ha poi un’altra ‘nefasta’ conseguenza: masticando si introduce aria nell’apparato digerente con alta probabilità di produrre un imbarazzante fenomeno digestivo, l’eruttazione.

3. Bibite gassate – Tutte le bevande frizzanti possono provocare sensazioni di gonfiore e spiacevoli presenze di gas nell’intestino, dice la sociologa ed educatrice sessuale Yvonne K. Fulbright, autrice di ‘The Better Sex Guide’. Mentre la dottoressa Richard ricorda che il chinino (ingrediente che dà all’acqua tonica il tipico gusto amarognolo) può temporaneamente far diminuire i livelli di testosterone e il numero degli spermatozoi.

4. Patatine fritte – Gli acidi grassi presenti possono influire negativamente su testosterone e circolazione. La quantità di sale delle french fries, inoltre, può rendere più complicato mantenere l’erezione per chi soffre di pressione alta. Se non potete fare a meno delle patate, mangiatene una al forno, suggerisce la dottoressa Richard: vi fornirà la dose necessaria di dopamina, migliorando il tempo tra le lenzuola.

5. Tofu – Con la sua alta quantità di fitoestrogeni (molecola non steroidea prodotta dal mondo vegetale) il cibo a base di soia può aumentare i livelli di estrogeni, sostiene l’esperta californiana. Ma quantità di estrogeni supplementari possono ‘rubare’ (quindi ridurre) il desiderio sessuale in uomini e donne.

6. Cibo in scatola – Una cena veloce, ma anche un veloce modo per ‘uccidere’ la voglia. Visto che il sale trattiene i liquidi, l’alta presenza di sodio dei cibi in scatola può provocare fastidiose sensazioni di gonfiore, spiega Fulbright. Se proprio non potete farne a meno, sciacquatelo per circa 20 minuti.

7. Vino – Se un bicchiere può regalare con quel senso di leggera euforia, berne più di due riduce la sensibilità all’orgasmo. Secondo quanto ricorda la dottoressa Richard, nel 2008 una ricerca dell’università di Washington ha riscontrato che gli uomini sobri riescono a mantenere meglio un’erezione rispetto agli ubriachi.

8. Farina d’avena – Aiuta il corpo a produrre serotonina e, assunta in moderata quantità, è funzionale al desiderio sessuale. Ma, come suggerisce la sessuologa californiana, più di una certa quantità presa in poco tempo può produrre l’effetto opposto, riducendo il desiderio. Inoltre, essendo ricca di fibre, può provocare aria nella pancia.

9. Frutta dopo un pasto – Fragole, mele e pere, la frutta in genere (se presa a fine pasto e prima di un incontro hot) potrebbe rappresentare un problema: viene infatti digerita abbastanza rapidamente solo quando non c’è altro da digerire. Altrimenti si potrebbe incorrere in problemi di gonfiore allo stomaco o crampi intestinali, sostiene il nutrizionista Robyn Youkilis. Suggerimento: dopo un pasto pesante, attendere almeno due ore prima di mangiarne.

10. Energy drink – Anche se le bevande energetiche sembrano essere utili ad aumentare la ‘resistenza’ del corpo, dosi massicce di zucchero e caffeina garantiscono in realtà solo un effetto temporaneo. E’ quanto sostiene l’esperto di benessere David Zinczenko nel suo libro ‘Eat This, Not That’. In altre parole, l’energia potrebbe non durare abbastanza per arrivare al ‘traguardo’. Troppo zucchero, inoltre, può anche abbassare i livelli di testosterone, cancellando la libido.

Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *