Attacco in chiesa: morti e feriti. Spari contro i fedeli durante la messa

Quattro persone sono state uccise in un attacco contro una chiesa cattolica nel nord del Burkina Faso , l’ultimo di una serie di assalti ai luoghi di culto cristiani nella regione. “La comunità cristiana di Toulfe è stata l’obiettivo di un attacco terroristico radunato per le preghiere della domenica”, ha detto in una dichiarazione domenica il vescovo di Ouahigouya, Justin Kientega. “L’attacco ha ucciso quattro dei fedeli morti.”

Una fonte della sicurezza ha riferito all’agenzia di stampa AFP “individui pesantemente armati hanno attaccato la chiesa … mentre i fedeli festeggiavano la messa domenicale” nella città di Toulfe, a 240 chilometri a nord-ovest della capitale Ouagadougou. “L’attentato ha causato il panico nel villaggio e molti residenti hanno cercato riparo nelle loro case o nella boscaglia”, ha detto un testimone. 

La scorsa settimana, uomini armati hanno ucciso quattro cattolici in una processione religiosa, pochi giorni dopo che un sacerdote e altre cinque persone erano stati assassinati. Nessuno ha rivendicato gli attentati. Attentati che minacciano di sconvolgere i rapporti tradizionalmente pacifici tra i musulmani e i cristiani di maggioranza che costituiscono un quarto del paese. Il governo ha accusato i gruppi armati che operano nel paese e nella regione circostante del Sahel in Africa.

Le incursioni sono iniziate nel 2015 nel nord, prima di individuare Ouagadougou e altre regioni, in particolare a est. Secondo un conteggio dell’AFP. circa 400 persone sono state uccise dal 2015 – principalmente in incursioni. Gruppi armati hanno come obiettivo i cristiani e i musulmani che non considerano sufficientemente conservatori in un paese in cui tradizionalmente entrambe le religioni hanno convissuto pacificamente.

La Francia ha schierato 4.500 soldati in Mali, Burkina Faso, Niger e Ciad in un codice di missione chiamato Barkhane per aiutare le forze locali ad arrestare i combattenti. Le forze speciali francesi questo mese hanno liberato quattro ostaggi stranieri nell’ex colonia francese durante un raid notturno che ha ucciso due soldati.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *