Samantha è morta in un modo orribile

Aveva appena trascorso una tranquilla serata con amici in un ristorante della zona ed era uscita dal locale per raggiungere la sua auto parcheggiata poco lontano quando un’auto l’ha investita in pieno lasciandola esanime sull’asfalto. È la drammatica sequenza che nel corso del fine settimane appena trascorso è costata la vita a una donna di 47 anni residente in Emilia. La vittima del tragico incidente è Samantha Prandi, una donna originaria del Mantovano ma residente da molti anni a Carpi, in provincia di Modena. Il dramma si è consumato nella notte tra sabato e domenica lungo un tratto della via Emilia in località Cella, frazione alle porte di Reggio Emilia. Samantha aveva appena salutato le amiche con cui aveva cenato e stava attraversando la strada per riprendere la sua auto quando è sopraggiunta un vettura a tutta velocità che l’ha investita davanti agli occhi inorriditi delle amiche.

Un impatto violentissimo che ha sbalzato la quarantasettenne a diversi metri di distanza senza lasciarle scampo. Inutili per lei i successivi soccorsi medici, allertati dalle altre donne presenti alla scena. Sul luogo dell’accaduto sono accorse sia un’ambulanza che l’automedica ma ogni tentativo di rianimarla si è rivelato vano. I medici si sono dovuti arrendere e dichiarane il decesso sul posto. Sulla dinamica dell’incidente indagano ora gli agenti della polizia municipale di Reggio Emilia accorsi sul posto per i rilievi del caso e per sottoporre l’automobilista a tutti gli accertamenti previsti. Il conducente della vettura è un reggiano di 39 anni ora indagato. Fatale sembra sia stata la velocità visto che l’auto, una Ford Fiesta ora sotto sequestro,  dopo l’impatto  ha proseguito la sua corsa per diverse decine di metri prima di arrestarsi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *