Schianto in autostrada, drammatico il bilancio: vittime e feriti Circolazione in tilt. Cosa è successo

Incidente sull’ A14, oggi, 27 maggio, tra Rimini Sud e Riccione. Il bilancio è drammatico ed è di un ferito e di un morto. Il sinistro si è verificato all’altezza del km 131, in direzione di Ancona. Intorno alle 9.30 si sono scontrati una vettura e un camion e la vittima è il conducente dell’auto. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della Polizia Stradale e il personale della Direzione 3 Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia. Il traffico transita su due corsie e  dopo un blocco di diverse ore la circolazione, informa Autostrade, è tornata regolare.

Prima dell’incidente sulla A14, la giornata si era aperta con una terribile incidente poco prima dell’alba, sulla via Casilina è costato la vita a un ragazzo di 32 anni. È successo nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 maggio intorno alle 3.30. A quanto si apprende l’uomo, di origine sarda, viaggiava a bordo di una Yamaha 125 quando è stato travolto, all’altezza di via Silicella, da una Ford Fiesta guidata da un 49enne albanese.

Un impatto frontale, con il cittadino straniero ubriaco che ha invaso la corsia opposta, travolgendo lo scooter. Sbalzato sull’asfalto, per la vittima non c’è stata nulla da fare. L’investitore, a bordo dell’utilitaria, è fuggito in direzione Tor Bella Monaca. A rintracciarlo, a Giardinetti, le volanti della polizia di Stato e del commissariato Casilino. Secondo quanto si apprende dalla polizia di Stato, l’uomo fermato, sottoposto ai test per rilevare la presenza di alcol o droga (risultati positivi), è stato quindi arrestato.

Dovrà rispondere di omicidio stradale. Sul posto per i rilievi gli agenti del V Gruppo Prenestino. La salma del centauro è stata trasportata all’Istituto di Medicina Legale del Policlinico Tor Vergata e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La Casilina continua ad essere un strada molto a rischio. All’alba di ieri l’Italia era stata scossa da un altro terribile incidente a Castions di Strada, in provincia di Udine. 

Quella che doveva essere una serata all’insegna del divertimento si è ben presto trasformata in dramma per 5 ragazzi. Un’auto, una Renault Clio con a bordo 4 giovani di età compresa tra i 19 e i 27 anni aveva battuto contro un palo della luce andando a finire in un fossato al margine della carreggiata, lungo la strada regionale 353, all’altezza di Bivio Paradiso.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *