Si è sposata con una stazione dei treni “Lo amo da 36 anni, è il giorno più bello della mia vita”

25 maggio 2017, si celebra uno dei matrimoni più folli della storia! Ogni giorno per oltre 30 anni frequenta una stazione dei treni e decide di sposarla. Carol Santa Fe, 45 anni, di San Diego, in California, frequenta la stazione di Daidra da quando aveva solo 9 anni. Ogni giorno trascorre diversi minuti alla stazione in attesa di andare a lavoro e tonando, così ha deciso di unirsi in matrimonio con l’amato edificio. Secondo quanto riporta il Sun, anche se l’unione non ha alcun valore giuridico la donna si è detta felice di aver coronato quello che per lei era un sogno. Carol afferma di aver fatto, anche più volte, sesso con lo stesso edificio. La donna ha confessato di essersi sentita attratta se_ualmente dalla stazione e che la loro è stata anche un’unione carnale:

«Non ho mai fatto sesso in pubblico con Daidra, non lo troverei rispettoso per i passanti, ma ogni volta la bacio e l’abbraccio».

«Quando ci siamo sposati è stato il giorno più bello della mia vita», ha raccontato la donna, «Ci siamo sposati nel 2011 dopo anni in cui sono stata innamorata di questo posto. Tutte le mattine arrivo e faccio un giro».Poi conclude specificando che il suo rapporto con la stazione è come quello con un uomo: ogni giorno si vedono, si raccontano di quello che fanno e creano un’intimità. Il motivo per cui Carol agisce in questo modo è dovuto alla sessualità di Objectum, si tratta non di una vera e propria malattia mentale ma di un’alterazione della percezione del reale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *