“I calciatori? Mi scrivono su Instagram, fanno le cose di nascosto perché sposati”

La modella ed influencer Ines Trocchia è stata ospite della trasmissione radiofonica “I Lunatici” condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. La giovane, conosciuta per la sua partecipazione a diverse trasmissioni calcistiche quali Sportitalia e TikiTaka si è lasciata andare a confessioni decisamente hot, parlando del suo rapporto con gli uomini e in particolare con i suoi fan.

Le richieste spinte sui social

Ines Trocchia è una vera star dei social, su Instagram ne conta circa 403mila. Durante l’intervista rilasciata ai Lunatici ha parlato delle richieste sempre più strane che puntualmente ogni giorno riceve sul suo profilo privato:

Capita che mi scriva gente strana, c’è chi mi chiede le scarpe usate, chi vuole le mie mutandine. Poi ci sono quelli che vogliono farmi da schiavi, mi chiedono se possono venire a pulire casa mia e sono pronti anche a pagarmi. Ma se dovessi fare una classifica, al primo posto metterei quelli che vogliono le foto dei miei piedi.

Il rapporto con i calciatori

La 24enne ha anche speso qualche parola per i calciatori che tentano approcci virtuali: “Non sono molto interessata a loro, sono troppo fenomeni, i calciatori si credono fighi. Loro sanno che molte donne cadono ai loro piedi e hanno sempre un fare da piacioni. Ma se sei in un locale non vengono nemmeno a parlarti, ti fanno avvicinare da un amico, come su Instagram ti scrivono ma non ti seguono. Come se dovessero fare le cose di nascosto, perché magari sono sposati“.

Chi è Ines Trocchia

Classe 1994, Ines Trocchia è originaria di Nola, paese in provincia di Napoli. Muove i suoi primi passi nel mondo della moda e in pochissimo tempo conquista le copertine dei magazine più importanti: da Maxim a GQ, fino ad arrivare ad essere una playmate di Playboy. Nel 2014 ha cominciato la sua avventura sul piccolo schermo entrando prima nel cast di In Forma, con Tessa Gelisio, poi in Sapore di Mare con Alessia Ventura.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *