Madre e figlio, nati lo stesso giorno, muoiono a pochi minuti di distanza

Nati lo stesso giorno, morti a pochi minuti di distanza. E’ la toccante storia di madre e figlio di Sant’Omero, un piccolo comune in provincia di Teramo, dove la donna e l’uomo hanno perso la vita a distanza di pochi minuti uno dall’altra. Luigi Baiocchi e Adalgisa Cretone se ne sono andati a distanza di una manciata di minuti. L’uomo, che aveva 58 anni, era sposato e viveva con la moglie e il figlio di 11 anni.

Giovedì scorso Luigi, che lavorava come imbianchino, si trovava con amici al bocciodromo di Poggio Morello quando era stato richiamato a casa, perché l’anziana madre 85enne, già sofferente, aveva accusato un grave malore e stava morendo. Il 58enne è corso a casa trovando l’anziana accasciata a terra, oramai senza vita. L’ha raccolta e adagiata sul letto. Poi l’uomo è uscito un attimo a prendere una boccata d’ossigeno e in quel momento è stato colto da un infarto che non gli ha lasciato scampo. Tutta Sant’Omero si è stretta intorno alla famiglia. I due candidati a sindaco, Andrea Luzii e Giorgio Di Sabatino, che proprio ieri sera avrebbero dovuto tenere a Poggio Morello una delle tre tappe di chiusura del comizio della campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale, hanno rinunciato in segno di rispetto e di lutto, osservando un minuto di silenzio nelle altre due tappe di Sant’Omero e Garrufo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *