Si spoglia in treno e si masturba davanti a due studenti: denunciato 38enne

Si è avvicinato a due studenti seduti sul treno, si è improvvisamente spogliato e ha iniziato a masturbarsi davanti a loro. Un 38enne residente in provincia di Mantova è stato fermato dalla polizia ferroviaria e denunciato per atti osceni in luogo pubblico. L’episodio è accaduto lunedì sera attorno alle 21 alla stazione di Mantova su un convoglio in partenza per Milano. I due giovani, di circa 20 anni, fratello e sorella, stavano tornando a casa dall’università quando si sono trovati di fronti l’esibizionista.

La polfer ha fermato il treno e bloccato il maniaco

I ragazzi non si sono fatti intimorire dalla situazione e hanno subito chiamato il 112. Hanno riferito cosa stava accadendo sulla loro carrozza e chiesto aiuto. In pochi minuti sono arrivati gli agenti della Polfer, che hanno fermato il treno, ancora fermo all’interno della stazione, prima che potesse partire. In breve hanno raggiunto il 38enne, che alla vista dei poliziotti ha cercato di fuggire e nascondersi in bagno. L’uomo è stato quindi portato al comando della polizia ferroviaria per l’identificazione e gli accertamenti del caso. Le forze dell’ordine hanno potuto così verificare che non è la prima volta che l’uomo si rende protagonista di atti sessuali in luoghi pubblici: al contrario avrebbe una lunga lista di precedenti specifici. Finirà ora davanti al giudice che dovrà tenere conto della recidiva.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *