Stupra i figli e li costringe a fare sesso col cane: condannato a 341 anni di carcere

Un padre che ha trascorso 12 anni costringendo i suoi figli a fare sesso con lui, sua moglie, l’ex coniuge e il cane di famiglia è stato condannato a 341 anni di carcere. Molte delle violenze sarebbero state peraltro filmate dalle due donne, in qualche modo in combutta con l’imputato, Christopher Sena, di Las Vegas, in Nevada. Il giudice William Kephart ha detto alla corte che solo una sentenza estesa a “centinaia” di anni sarebbe stata sufficiente per il comportamento “altamente egoista” e “molto perverso” di Sena, che lo ha visto condannato per 95 reati sessuali. Secondo il Las Vegas Review Journal, l’unico commento a caldo dell’uomo  è stato: “Mi vergogno di dover uscire dalla città che amo”.

Sena era stato condannata a febbraio, con il procuratore James Sweetin che ha detto alla corte: “Sappiamo chi è perché l’ha dimostrato da oltre un decennio. Tutto ciò è stato fatto senza preoccupazione per i bambini o per chiunque altro. Era ciò che voleva, ed è ciò che ha ottenuto”. Gli sconvolgenti abusi sono stati scoperti nel settembre 2014 durante un raid di una squadra SWAT nella roulotte di Sena nella base aerea di Nellis. La defunta moglie dell’uomo, Deborah Sena, 53 anni, e la prima ex moglie Terrie Sena, 48 anni, erano già state condannate all’ergastolo prima dell’udienza per il pronunciamento della sentenza, martedì. Entrambe le donne hanno patteggiato. Nei loro confronti l’accusa di aver permesso che l’abuso si verificasse. Saranno ammissibili alla condizionale tra 10 anni.

Prima dell’arresto di Sena, aveva pubblicato regolarmente “il suo amore” per la sua famiglia sul proprio profilo Facebook. Ha detto che suo figlio stava imparando una “preziosa lezione” dopo essere stato costretto a ripulire la casa della famiglia dopo aver fatto “un disastro”, e ha detto che lui e Deborah “sono la miglior coppia del mondo”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *