Scontro frontale tra due auto a Samassi: muore una donna di 48 anni

Non c’è stato nulla da fare per Raffaella Steri, una quarantottenne di Serramanna rimasta coinvolta in un grave incidente stradale avvenuto mercoledì pomeriggio a Samassi, nel Sud Sardegna. Per motivi ancora da chiarire, due auto si sono scontrate frontalmente sulla circonvallazione che dal centro abitato di Samassi porta verso Serramanna. L’impatto è stato violentissimo tanto che le due auto ne sono uscite semidistrutte e ad avere la peggio è stata appunto Raffaella, una donna classe 1971 che viaggiava a bordo di una Fiat 600 bianca. Secondo quanto ricostruiscono i quotidiani locali, la donna è deceduta mentre le stavano praticando i soccorsi e stava per essere trasportata con l’elisoccorso del 118 all’ospedale Brotzu di Cagliari.

Ferita la donna alla guida dell’altra auto coinvolta nell’incidente – L’altra auto coinvolta nel grave incidente stradale è una Fiat Bravo condotta da una donna di quarantuno anni di nazionalità ceca e residente a Serramanna che è stata poi accompagnata con l’ambulanza del 118 all’ospedale. A quanto si apprende, non avrebbe riportato ferite gravi. Sul luogo dell’incidente, insieme agli operatori del 118, sono intervenuti anche i carabinieri di Samassi e della compagnia di Sanluri e i vigili del fuoco che hanno provveduto a estrarre il corpo della donna rimasto incastrato tra le lamiere dell’utilitaria. “Ciao Raffaella, non dimenticherò mai le risate, la tua generosità e il tuo entusiasmo, sono stati anni bellissimi, facile volerti bene, impossibile dimenticarti, riposa in pace amica mia”, recita uno dei messaggi apparsi sui social dopo che l’incidente mortale. La vittima, stando a quanto si apprende, assisteva la madre e la zia entrambe anziane. Lascia anche due sorelle.

Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *