La ragazzina di 13 anni si è recata al pronto soccorso in preda a forti dolori addominali. Sembrava una comune infezione, ma le analisi hanno rivelato ben altro, sconvolgente

Credeva di avere un semplice mal di pancia, invece era incinta: protagonista una bambina di 13 anni che si è recata al pronto soccorso dell’ospedale di Boca, in Florida, lamentando forti dolori addominali da diverse settimane. Credeva che si trattasse di una semplice malattia, invece aspettava un figlio da un uomo di settan’anni che l’aveva violentata alcuni mesi prima.

Anche i medici in un primo momento hanno creduto che potesse trattarsi di un virus ma dai primi test è apparso chiari che la ragazzina, malgrado la sua giovanissima età, fosse in attesa di un bambino. Quando i dottori hanno scoperto questo, hanno dato subito l’allarme alla polizia di Boca, che ha poi arrestato Renaud Jerome, 70 anni, che ha ammesso di aver avuto rapporti con la minorenne per almeno tre volte senza aver usato precauzioni, così da metterla incinta.

L’anziano ha provato a giustificarsi dicendo che il sesso era consensuale e che anzi, sarebbe stata proprio la tredicenne ad insistere perché i due andassero a letto insieme. L’età del consenso in Florida è fissata a 16 anni, motivo per cui è stato accusato di abusi sessuali su minore e ora dovrà essere sottoposto a un processo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *