Tutti i tentativi di svegliarlo dal coma erano falliti. Ma la madre ha un’idea e decide di fare un tentativo. E il piccolo riapre improvvisamente gli occhi

Kacper Krauze, un ragazzino di 13 anni, è riuscito a svegliarsi dal coma in cui versava da settimane  dopo aver annusato l’odore del suo deodorante preferito. Tre mesi fa il giovanissimo è caduto nelle sue acque ghiacciate del fiume Eden, nella contea di Cumbria, e vi è rimasto per 25 minuti, mentre praticava canottaggio con alcuni amici. Dopo essere stato riportato a galla e rianimato, è stato ricoverato in ospedale in stato di coma.

Per settimane i tentativi di farlo “svegliare” sono falliti, ma alcuni giorni fa la madre del giovane gli ha applicato del deodorante che il ragazzino era abituato a indossare e, all’improvviso, Krauze ha riaperto gli occhi. La donna ha spiegato che un’infermiera le aveva raccomandato di usare i suoi prodotti per l’igiene personale. “Come ho premuto il dispenser del deodorante, mio figlio ha aperto gli occhi. Voglio sottolineare che si trattava del suo deodorante preferito”, ha raccontato la donna, che ha aggiunto di essere sicura che si sia trattato  di “un miracolo”.

Dopo la riabilitazione il tredicenne ha dichiarato: “Sono davvero grato a tutti i medici e agli infermieri che mi hanno salvato la vita”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *