Glitter sui testicoli dei cani: la nuova moda che fa discutere e che fa male ai nostri amici pelosetti

In ordine di tempo, potremmo definirla come l’ennesima follia che non rispetta il benessere animale dei nostri amici a quattro zampe. Parliamo della nuova moda di tempestare di glitter i testicoli dei cani. Vorremmo tanto fosse una bufala, ma le foto che vengono dal Royal Paws Pet Salon mostrano una triste realtà.

Questo salone di bellezza per animali sponsorizza un servizio assai curioso e a tratti sconcertante, quello di mettere dei glitter sui testicoli dei cani. Le cose vanno più o meno così: il salone qualche settimana fa, sulla propria pagina Facebook, parla di questa moda, la proprietaria però non si aspetta una pioggia di critiche senza fine, addirittura dice di aver ricevuto minacce di morte.

Così ritratta. Spiega che le foto non sono state scattate nel suo salone e che lei non ha mai fatto questo tipo di trattamento. E allora se è contraria e non ha intenzione di farlo, perché sponsorizzarlo sulla propria pagina che non è appunto un profilo privato? Dal suo canto, la proprietaria dice che voleva solo mostrare il nuovo trend della toilettatura.

L’impressione però è che volesse testare se questo trattamento piacesse alle sue clienti, per poi magari proporlo. Ma qui nessuno vuole fare il processo a nessuno. Poco importa se in quello specifico salone, i testicoli di cani e gatti diventano sfere da discoteca, il punto è che queste foto mostrano che il trattamento è stato fatto da qualche parte.

E non è la prima volta che denunciamo maltrattamenti nei confronti degli animali perché di questo si tratta. Come dimenticare la donna che colorava di rosa le orecchie della sua cagnolina e del fatto che la tinta abbia causato un eritema così grave da dover amputare la parte? E ancora perché umanizzare cani e gatti portandoli a spasso in passeggini, con pannolini e vestitini ridicoli?

Stupide mode che causano problemi agli animali, pensiamo ad esempio ai glitter: infiammazioni, prurito, allergia, senza considerare che c’è il rischio che il tutto venga ingerito. Lo diciamo sempre, i nostri animali sono speciali così come sono, senza bisogno di umanizzarli né di metterli alla berlina. Eppure, tra i tantissimi commenti negativi sotto queste foto, c’è chi la trova una cosa buffa e divertente. Secondo noi però non c’è proprio niente da ridere.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *