Maestra presa per il collo e sbattuta contro il muro dalla mamma di un’alunna di 4 anni per un rimprovero

Una brutta storia che vede al centro, ancora un volta, una maestra. Se la cronaca ci ha tristemente abituato a bambini picchiati da chi avrebbe il compito di preoccuparsi della loro formazione. Stavolta la storia si ribalta e la maestra di turno di presenta in qualità di parte offesa. Arriva dalla provincia di Caserta, da Succivo per la precisione e ha per protagonista una mamma che, per motivi ancora da accertare, avrebbe aggredito selvaggiamente la maestra della scuola materna frequentata dalla figlia.

La storia ha fatto rapidamente il giro della rete suscitando una ventata di sdegno e solidarietà nei confronti della maestra che, al pari di altre, spesso si trovano costrette a fronteggiare situazioni limite. Secondo quanto si apprende da fonti vicino alla maestra ed ai media locali, a scatenare l’ira della donna sarebbe stato un rimprovero, giudicato troppo veemente, nei confronti della figlia. A quel punto la mamma si sarebbe recata a scuola e avrebbe picchiato la maestra.  

L’insegnante, R.B., di 35 anni, è stata aggredita di fronte agli altri piccoli alunni e ai genitori di questi: la madre di una sua allieva non si sarebbe fermata neanche davanti alle grida dei bambini. La donna, come detto avrebbe reagito in maniera inconsulta dopo aver visto la figlia con le lacrime agli occhi perché la maestra le aveva fatto notare che le stanghette andavano fatte meglio. Secondo i testimoni, la donna, dopo aver afferrato al collo l’insegnante, l’avrebbe spinta più volte con il capo contro il muro.

La giovane insegnante è riuscita a liberarsi e a scappare dall’aula. Sul posto è intervenuta un’ambulanza per prestare soccorso alla donna. Grande apprensione ha suscitato questo nuovo caso di violenza nei confronti di un’insegnante. Gli episodi di violenza cominciano ad essere una costante di molti istituti scolastici.

Alla giovane maestra aggredita sono giunti tantissimi attestati di solidarietà da parte dei colleghi e dei genitori degli altri alunni della scuola. Contro la donna che ha aggredito l’insegnante, la scuola ha presentato regolare denuncia. Nelle prossime ore sono attesi sviluppi. Voci di corridoio fanno sapere che la maestra sarà regolarmente in classe nei prossimi giorni. Per dare un segnale non solo ai bambini ma, ancora di più, ai genitori.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *