++TRAGEDIA IN SPIAGGIA++ Salva la moglie dall’annegamento, poi muore, un destino crudele

Dramma nelle score suore sulle spiagge romagnole. Un uomo di 83 anni che era in vacanza in uno dei bagni di Rimini è morto per infarto davanti agli occhi dei presenti subito dopo aver salvato dall’annegamento la moglie. Come  riporta l’edizione locale de Il Resto del Carlino la tragedia si è consumata su una delle spiagge di Bellariva, dove la coppia, originaria di Cassano Magnago,  in provincia di Varese, è conosciutissima visto che lì trascorre le vacanze da oltre cinquanta anni. Il dramma nella giornata di sabato. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due coniugi, visto il primo grande caldo di questa stagione, avevano deciso di entrare in acqua per farsi un bagno rinfrescante ma ad un certo punto la donna si è trovata in difficoltà. Pare si sia trovata in un punto dove l’acqua era troppo alta per lei e la corrente le impediva di avvicinarsi alla riva.

Il marito sarebbe subito intervenuto in suo aiuto trascinandola verso riva in una zona dove l’acqua era molto più bassa e tutto sembrava essersi concluso senza danni per la signora. Poco minuti dopo però la situazione è precipita improvvisamente. L’uomo ha iniziato ad accusare un malore è si è accasciato nello stesso specchio d’acqua davanti agli occhi atterriti della consorte. La donna ha urlato richiamando subito l’attenzione degli altri presenti e facendo così scattare i soccorsi da riva ma per l’uomo è stato tutto inutile. I bagnini son subito intervenuti riportando l’anziano sulla spiaggia e per diversi minuti prima i soccorritori delle spiagge e poi quelli del 118, prontamente allertati e accorsi sul posto, hanno provato a rianimare il pensionato ma si è rivelato tutto inutile. Fatale per l’uomo un infarto dovuto probabilmente allo sforzo nel riportare la moglie al sicuro. Sotto shock la donna che ha visto trasformarsi in un attimo in tragedia la loro vacanza iniziata da appena pochi giorni. Sul caso indagano i militari della Capitaneria di porto.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *