Milano, ritrovato il 22enne Simone Papadia: era scomparso da mesi

È stato ritrovato e sta bene Simone Papadia, il ragazzo di 22 anni che da mesi non dava sue notizie alla famiglia. Simone è originario di Mesagne, in provincia di Brindisi, ma era scomparso a Milano alla fine di aprile. Il giorno prima della scomparsa, il 23 aprile, si era recato in caserma dai carabinieri per denunciare il furto di tutti i suoi effetti personali: dal 24 aprile la famiglia non aveva più avuto sue notizie. Da allora la famiglia lo aveva cercato diffondendo appelli sui social network e rivolgendosi anche al programma televisivo “Chi l’ha visto?”. Attorno alla mezzanotte di ieri il caso della scomparsa del ragazzo si è risolto nel migliore dei modi: Simone è stato notato da agenti della polizia di Stato in viale Tunisia. Il ragazzo, privato dei suoi averi, stava dormendo su una panchina. Non sono chiari i motivi del suo allontanamento che in ogni caso passano in secondo piano rispetto alla buona notizia: Simone è stato ritrovato, sta bene e presto tornerà a casa, come confermato a Fanpage.it dalla sorella Monica.

I tanti messaggi d’affetto della sorella per Simone

Proprio Monica non aveva mai smesso di cercare il fratello, lanciando diversi appelli sui social network. In uno degli ultimi messaggi prima del ritrovamento di Simone aveva scritto sul proprio profilo Facebook un toccante messaggio rivolto al fratello: “Amore mio la vita non è facile.. ogni giorno dobbiamo superare delle prove.. ma sappi che a qualunque cosa c’è rimedio.. io non so cosa ti ha spinto a fare tutto ciò, ma so che ci ami e noi amiamo te.. non ti abbiamo mai ostacolato in niente e rispettiamo le tue scelte.. infatti non vogliamo nulla solo sapere che stai bene. La tua felicità al primo posto sempre”. Adesso finalmente Monica potrà riabbracciare Simone.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *