“Per pagare le tasse mi sono venduta ad un uomo”. La spiazzante rivelazione dell’attrice in diretta tv

L’attrice e musa di Fellini, Sandra Milo, è stata nuovamente ospite nella trasmissione mattutina Storie Italiane, condotta da Eleonora Daniele. Qui ha parlato della sua situazione economica, rivelando nuovi sviluppi della vicenda con il fisco che l’ha vista protagonista, svelata per la prima volta, qualche tempo fa, nello studio di Verissimo.

Il pensiero del suicidio

Durante la trasmissione di Canale 5, l’icona del cinema degli anni Sessanta aveva dichiarato che, per la sua disastrosa condizione finanziaria, aveva pensato più volte di togliersi la vita, dicendo di aver attraversato un periodo terribile. Nella sua precedente ospitata nella trasmissione di Eleonora Daniele, Sandra Milo aveva rivelato di essersi ripresa, di essere riuscita a vedere la luce in questo periodo così nero della sua vita, perché le era stato finalmente sbloccato il pignoramento sui suoi compensi. Nell’ultima intervista a Storie Italiane, del 14 Maggio, infatti, aveva detto:

Adesso sto molto meglio, le cose stanno migliorando moltissimo e ciò influisce sul mio umore. Il mio avvocato aveva fatto ricorso, io ho chiesto la rottamazione delle cartelle esattoriali, e grazie alla nuova legge è stata accolta la mia richiesta, mi hanno tolto il pignoramento sui guadagni e quindi mi hanno messo in condizione di pagare le tasse

La dichiarazione spiazzante

Ma in realtà le dichiarazioni della Milo non si esauriscono qui, oltre ad aver riferito questo aggiornamento che lascia intravedere una risoluzione definitiva della sua situazione economica, l’attrice racconta una vicenda molto personale e per certi versi spiazzante, che non avrebbe mai rivelato a nessuno. Quasi a volersi giustificare per quanto accaduto, per aver contratto questo ingente debito con il fisco,  racconta alle telecamere di Storie Italiane, non senza qualche titubanza, come ha affrontato la vicenda, ma senza dirsi pentita di quanto ha fatto: “Io quelle tasse le ho pagate pur non avendo più i denari guadagnati e per pagarle mi sono venduta a un uomo gentile, carino, meraviglioso, che ha pagato per me le mie tasse perché io non potevo pagarle, anche se è una decisione terribile, è meno peggio di un’altra“.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *