Cicciolina ha ucciso il suo pitone, le bufale di Lorenzo Croce

QUESTA NEWS CHE GIRA IN RETE E’ DISINFORMAZIONE

Non è la prima volta che ci si imbatte in post di Lorenzo Croce ed ogni volta sembra che sia chiaro che l’unica cosa che a lui interesse è la visibilità. Con l’ultimo post, pubblicato nelle scorse settimane, però, sembra averla fatta davvero grossa e rischia davvero tanto visto che su diverse testate si sono letti commenti da parte di gente appartenente all’entourage di Riccardo Schicchi. Cerchiamo di risalire al principio. “Il boa di Cicciolina non morì ucciso da un topo ma per l’uso improprio fatto dalla pornostar”: dopo 16 anni la verità sulla morte di Pito Pito”, questo è quanto apparso su un noto giornale nazionale ovvero Il fatto quotidiano, anche se la fonte della notizia sarebbe Lorenzo Croce che per chi non lo sapesse è il presidente della solita AIDAA. In genere, i comunicati stampa rilasciati da quest’ultimo sono delle vere e proprie truffe, inviate alle redazioni dei giornali di tutto il paese.

Debora Attanasio commenta l’articolo de Il Fatto Quotidiano

Dopo aver pubblicato il post, è arrivato il commento di Debora Attanasio, proprio sotto l’articolo de Il fatto. In questo si legge:” Sono l’ex assistente di Riccardo Schicchi e questo articolo è un gran pasticcio diffamatorio perché mescola due animali diversi, Pito Pito e Tinta. Pito Pito è morto più di 30 anni fa, Tinta è morta nel 1994, non ha mai fatto spettacoli con Ilona ed era in mia custodia. Non avendo quel giorno trovato una quaglia per alimentarla avevo comprato un criceto – non un topo – e lo avevo lasciato nella teca del povero serpente che lo ha afferrato subito. La mattina dopo ho trovato il criceto vivo e il serpente rosicchiato. Tutto qui. Scommetto che non mi pubblicherete”.

La stessa poi ci ha tenuto a precisare le cose su Twitter sostenendo che sul Fatto Quotidiano è uscito un inspiegabile articolo in cui si accusa Ilona Staller di aver ucciso il suo pitone, che un tempo teneva lei stessa perchè Cicciolina pare fosse impegnata con la causa per l’affido del figlio e non è affatto vero nulla.

Ilona Staller, quindi, alla luce di quanto scritto da Lorenzo Croce, cosa avrà deciso di fare? Lo denuncerà? Sicuramente nel caso in cui Cicciolina dovesse decidere di non fargliela passare liscia, potrebbe essere questo un ottimo modo per far si che vengano pubblicate sempre meno fake news, in cambio soltanto di qualche click di troppo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *