Cosmetici testati sugli animali

QUESTA NEWS CHE GIRA IN RETE E’ DISINFORMAZIONE LO DICE BUFALE.NET

Cosmetici testati sugli animali, è questo l’ultimo allarme lanciato dalla pagina social Animal Liberaction lo scorso 14 maggio 2019 attraverso un video. Questo pare avesse una descrizione ben specifica: “Non usare cosmetici testati sugli animali… controlla l’etichetta. Questa è la fine di milioni di animali utilizzati per testare i prodotti di bellezza 💔Mostra a tutti la verità”. Nel giro di poche ore sembra proprio che il video abbia avuto parecchie visualizzazioni e circa 7 mila condivisioni.

La pagina ha circa 130 mila follower, persone alle quali è stato mostrato un video avente delle informazioni del tutto errate e facendo intendere cose che non sono. Effettivamente, facendo un piccolo esame è emerso qualcosa di strano ovvero risalendo alla fonte, si vede bene che è un video che risale al 2017.

Il video in questione ritrae una scimmietta ed è stato pubblicato sulla pagina Pawan Sharma di Mumbai. In questa pagina si legge: “Questa scimmia lo chiamiamo #Fighter, è stato salvato il 10 gennaio da Mulund Colony una settimana dopo essere stato fulminato quando i residenti e il nostro team #RAWW Rescue con #MumbaiRange del dipartimento forestale sono riusciti a catturarlo in sicurezza perché aveva urgente bisogno di cure e sarebbe sicuramente morto se fosse stato lasciato incustodito“.

La notizia sarebbe del tutto diversa da quella data. La scimmia si chiamerebbe Fighter ed è stata soccorsa dal gruppo Pawan che si occupa della sicurezza degli animali, lo scorso 10 gennaio quando la povera era stata colpita da un fulmine. Su questa pagina, si troverebbero anche altre foto che ritraggono la scimmia appena soccorsa e dopo che è stata curata dai veterinari. Anche in questo caso si tratta di un esempio di disinformazione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *