Cane salva delle vite e viene condannato a morte

QUESTA NEWS CHE GIRA IN RETE E’ ACCHIAPPACLICK LO DICE BUFALE.NET

Sempre più spesso gli animali sono considerati un mezzo per poter attirare i click degli utenti e alcuni bufalari infatti li utilizzano per avere una grande visibilità e dunque per guadagnare decine di euro. Soprattutto i cani, che sono considerati i migliori amici dell’uomo, vengono sempre più utilizzati a questo scopo. Alcune settimane fa sarebbe stato postato su Facebook, una fotografia che mostra un cane lupo con una didascalia.

“Isola Ligure – Grisù è un cane lupo. […] Lo scorso 19 Luglio nell’abitazione dove risiede assieme ai suoi padroni, mentre tutta la famiglia era a dormire, Grisù ha sventato una rapina” effettuata da “4 sconosciuti di origine nordafricana”.

Questo nello specifico quanto scritto sotto la foto in questione che ritrae un cane lupo che sarebbe stato accusato di essere molto aggressivo. In base alla descrizione, sembrerebbe che uno dei malviventi sia rimasto gravemente ferito tanto che l’uomo è stato soccorso ed in seguito alle prime cure prestate, avrebbe subito l’amputazione dell’arto.

Proprio per questo e dunque per la sua aggressività, il cane in questione è stato definito pericoloso per la collettività e condannato alla soppressione, decisione che sarebbe arrivata da un giudice particolarmente insensibile. La notizia si è rivelata essere una vera e propria bufala.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *