Molti alberi di castagno abbattuti per il 5G

QUESTA NEWS CHE GIRA IN RETE E’ DISINFORMAZIONE LO DICE BUFALE.NET

Nelle scorse settimane, si è diffusa una notizia secondo la quale sarebbero stati abbattuti diversi alberi per fare posto al 5 G e questo secondo alcuni giornali, sarebbe un problema generale che si sta diffondendo sempre di più. In realtà si tratterebbe dell’ennesima bufala sostenuta soltanto con uno scopo, ovvero quello di creare allarmismo. Per creare e diffonder il panico, sembra che qualcuno abbia pensato bene di diffondere notizie che avevano come protagonisti appunto gli animali, raccontando ad esempio un’ecatombe di uccelli. Adesso, invece, le ultime notizie parlano di possibile anomalie fisiche sui bambini, creando un certo allarme tra i genitori. In tutti i casi queste notizie vengono fornite da pseudo esperti, senza aver alcun tipo di conoscenza scientifica e che hanno soltanto lo scopo di creare allarmismo o spingere molti utenti ad abbandonare certi usi.

La foto degli alberi abbattuti per fare spazio al 5G

Come abbiamo già anticipato, nelle scorse settimane sarebbe stata diffusa sul web e nello specifico da TerraRealTime una fotografia che mostra Place Gambetta a Bordeaux, dove per poter riqualificare l’aerea, nel mese di novembre 2018, sarebbero stati abbattuti molti alberi e nello specifico decine e decine di castagni. Ciò che non è stato detto però è che il progetto di riqualificazione prevede che da ben 38 alberi che erano, ne vengano piantati ben 71.

“L’obiettivo del progetto è quello di creare un dialogo tra le facciate ottocentesche e il pittoresco paesaggio di un giardino inglese, composto da una vasta gamma di specie arboree, con varie foglie e fiori, rinnovato per i prossimi anni: la piazza aveva 38 alberi, ce ne saranno 71 (spazio verde esistente di 2392 m2 / spazio verde di 3851 m2 di progetto)“. E’ questo quanto si legge da fonti certe che mostrano quale sia effettivamente il progetto di riqualificazione.

Dunque, adesso una domanda sorge spontanea, non vi sentite presi in giro? Gli stessi siti, lanciano giorno dopo giorno allarmi su vaccini, antibiotici, wi-fi, microonde, glifosato e tanto altro, come ad esempio il 5G. Sono soggetti che non sono interessati a diffondere notizie vere per salvaguardare la salute, ma hanno solo l’obiettivo di diffondere il panico più totale. In genere si tratta anche di persone che hanno l’obiettivo di monetizzare e di vendere prodotti come cappellini, libri, cure magiche. La cosa grave è che molta gente continua a credere a queste cose e molti si lasciano convincere a spendere dei soldi per cose davvero inutili e che non hanno alcun fondamento.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *