Omicidio a Como, ragazzo di 25 anni accoltellato alla festa del paese

Omicidio a Como, ragazzo di 25 anni accoltellato alla festa del paese

Un nuovo omicidio si è verificato a Veniano, in provincia di Como; qui un ragazzo di 25 anni è stato accoltellato durante una festa del paese. Le indagini, attualmente in corso, stanno cercando di far luce sull’accaduto. Per il giovane, purtroppo non c’è stato nulla da fare, nonostante sia stato velocemente trasportato d’urgenza in ospedale.

Omicidio a Como

La dinamica del nuovo omicidio capitato in provincia di Como, nella città di Veniano, non è ancora ben chiara agli inquirenti che stanno facendo le loro indagini. Secondo quanto reso noto da TgCom un ragazzo di 25 anni è morto a seguito di alcune coltellate ricevute durante la festa paesana di Veniano. Da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che la vittima sia stata coinvolta in una lite per futili motivi, a seguito della quale è poi deceduto a causa delle gravi ferite riportate. La vittima in questione è Hans Junior Krupe nato e cresciuto nel comasco, dove i genitori olandesi si erano trasferiti.

Interrogato il primo sospettato

Dopo l’omicidio in provincia di Como di Hans Junior Krupe, gli inquirenti hanno interrogato molti dei presenti alla festa di Veniano al fine di far luce sull’accaduto. Nel corso delle ultime ore l’attenzione si è concentrata su un primo spettato sul quale non è stato ancora predisposto nessuna misura cautelare. In questo frangente, i militari dell’arma stanno provvedendo ad ascoltare alcuni amici del ragazzo venticinquenne accoltellato. Secondo una prima fase investigativa è emerso come il ragazzo di 25 anni è stato trasportato d’urgenza in ospedale dopo esser stato accoltellato probabilmente a seguito di una lite scaturita da futili motivi.

I dettagli dell’accaduto

Nell’articolo pubblicato da TgCom è possibile leggere come l’aggressione in cui è morto Hans Juniro Krupe  si è verificata durante i festeggiamenti dell’evento paesano di Veniano, in provincia di Como. Facciamo riferimento alla festa del Giugno Venianese. Importanti per l’attività investigativa sono state le testimonianze rese da chi si trovavano nei pressi dell’accaduto e che hanno trovato il giovane già in gravi condizioni. I testimoni in questione hanno raccontato come il giovane sia stato trovato a terra ancora cosciente, ma non in grado di chiedere aiuto per essere soccorso. Nonostante l’arrivo del personale medico del 118 e il tempestivo trasferimento all’ospedale Sant’Anna i medici del pronto soccorso non sono riusciti a provare a salvarlo. Una volta arrivato nella struttura ospedaliera, il venticinquenne di origini irlandesi Hans Juniro Krupe, era già deceduto e i medici del pronto soccorso ne hanno potuto solo constatare il decesso.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *